Tennis, Fed Cup 2020: l’Italia centra i playoff, definite anche le qualificate per Budapest

La Fed Cup 2020, che si assegnerà in una fase finale inedita nel mese di aprile, a Budapest, ha emesso i primi verdetti per questa edizione nei vari livelli in cui si snoda la competizione.

L’Italia, retrocessa nel World Group II, per questo 2020 non avrà la possibilità di giocarsi la vittoria in quel di Budapest ma, intanto, sta muovendo i primi passi per provare ad essere nuovamente tra le protagoniste nell’anno che verrà.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

Ieri, infatti, la formazione azzurra ha ottenuto, in Estonia, un posto nei playoff del prossimo mese di aprile per continuare questa lenta e lunga risalita, grazie al successo contro la Croazia maturato per mano delle vittorie, in due set, di Elisabetta Cocciaretto e Camila Giorgi ai danni di Lea Boskovic (6-3 6-3) e Jana Fett (7-6 6-4).

Sempre nella giornata di ieri, però, si sono definite anche le otto squadre che si uniranno ad Ungheria, Repubblica Ceca, Francia ed Australia, già qualificate, per contendersi la vittoria del titolo a Budapest ad aprile.

Nessun problema per la Germania contro il Brasile e per la Spagna contro il Giappone che, dopo aver chiuso sul 2-0 la prima giornata hanno avuto bisogno solo dei successi di Laura Siegemund su Gabriela Ce (6-1 6-2) e di Carla Suarez Navarro su Kurumi Nara (6-1 6-3) per strappare un pass per Budapest.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Fed Cup)

Hanno ceduto, invece, il primo singolare di giornata, salvo poi conquistare il secondo e così anche un posto tra le migliori 12 di aprile la Slovacchia contro la Gran Bretagna e la Svizzera contro il Canada con le vittorie decisive di Anna Karolina Schmiedlova su Harriet Dart (7-5 6-3) e di Jil Teichmann su Gabriela Dabrowski (6-3 6-4).

Dopo la perfetta parità del primo giorno, invece, sono arrivati due successi consecutivi per il Belgio contro il Kazakhstan con le vittorie di Elise Mertens e Kirsten Flipkens su Yulia Putintseva (6-1 7-6) e su Zarina Diyas (6-3 6-4) per ottenere la qualificazione.

Infine, si sono risolti al doppio decisivo tutte le altre sfide con il successo degli Stati Uniti sulla Lettonia, della Russia sulla Romania e della Bielorussia sull’Olanda, vittorie che hanno così definito la situazione per la prossima fase, con l’Italia che potrà quindi trovare tutte le formazioni perdenti degli incroci di questo weekend.

POSSIBILI AVVERSARIE ITALIA: GIAPPONE, BRASILE, GRAN BRETAGNA, KAZAKHSTAN, CANADA, LETTONIA, ROMANIA, OLANDA.

FED CUP, WORLD GROUP I BUDAPEST 2020

UNGHERIA

REPUBBLICA CECA

FRANCIA

AUSTRALIA

GERMANIA

SPAGNA

SVIZZERA

SLOVACCHIA

BELGIO

STATI UNITI

RUSSIA

BIELORUSSIA