Tennis, ATP Montreal: Medvedev vince il derby russo con Khachanov e vola in finale, ora c’è Nadal

Una giornata molto particolare nell’ATP Master 1000 di Montreal, fortemente condizionata dalla pioggia già dalla sera precedente, che non ha visto il canonico sviluppo del programma, bensì colpi di scena ed emozioni solo a metà.

La giornata dedicata alle semifinali, infatti, si è invece aperta con la conclusione dei quarti di finale visto che la sfida tra Gael Monfils e Roberto Bautista Agut era stata completamente rinviata a causa della pioggia scesa nella serata di venerdì.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Ad avere la meglio, al termine di un’intensa battaglia di più di due ore e venti minuti di gioco, conclusa solo al tie break del terzo e decisivo set, è stato il tennista francese chiamato poi a sfidare Rafael Nadal nella sessione serale poche ore più tardi.

Nel frattempo, però, la prima semifinale, il derby tutto russo tra i giovani Daniil Medvedev, ottava testa di serie, e Karen Khachanov, numero sei del seeding, ha allietato il pomeriggio degli appassionati canadesi in un match divertente soprattutto nel secondo set, avvincente ed equilibrato chiuso al tie break.

A spuntarla, in due set, è stato Medvedev che, con questo risultato ha raggiunto la prima finale in un evento ATP Master 1000 della carriera, oltre al best ranking di almeno numero otto del mondo che coincide anche con il titolo di miglior giocatore della sua nazione superando proprio Khachanov in classifica.

In finale, nella serata italiana, Medvedev se la vedrà contro il numero uno del tabellone Rafael Nadal che alla fine, senza nemmeno scendere in campo, ha ottenuto la possibilità di difendere il titolo conquistato dodici mesi fa visto che Monfils, dopo le fatiche precedenti, ha dato forfait a causa di un problema fisico.

Tra Nadal e Medvedev sarà il primo confronto diretto in carriera, una prima assoluta che arriva in un evento senz’altro prestigioso per un incrocio che, visto il buon rendimento settimanale di entrambi, promette già grande spettacolo.