SuperLega: Premier League multa i 6 club per circa 20 milioni

Sanzione leggera per i 6 club che avevano minacciato l’addio al calcio inglese a favore della SuperLega.

Non è ancora archiviata la telenovela SuperLega che, nonostante abbia visto la propria nascita e la propria morte in poco più di 24 ore, ha portato scorie significative sulla reputazione di molti dei grandi club europei.

Aspettando la reale decisione che graverà sulle tre squadre che non hanno ancora voltato le spalle al progetto, ovvero Real Madrid, Juventus e Barcellona, la Premier League si è mossa decidendo di multare i 6 club che volevano partecipare al nuovo format.

Una multa non troppo pesante ma che ha un significato simbolico nel voler sanzionare dei club che nonostante abbiano fondato il proprio appeal e la propria storia grazie al campionato nazionale, stavano rischiando di rinnegare il calcio inglese.

Manchester United, Manchester City, Chelsea, Arsenal, Liverpool e Tottenham hanno accettato senza alcuna replica l’obbligo di pagamento di circa 20 milioni di sterline totali, ovvero 4 milioni a testa.

Una sanzione che, come detto, non ha convinto fino in fondo i supporters del campionato inglese che credono di aver assistito ad una reprimenda fin troppo leggera rispetto al peso, mediatico ed economico, che sarebbe scaturito dall’effettiva realizzazione della SuperLega.

La Premier ha, comunque, deciso di ridefinire anche le sanzioni riguardo una possibile nuova “ondata” di disertori in futuro: la future sanzioni saranno ben più alte di 20 milioni di euro e i club coinvolti avranno anche 30 punti di penalizzazione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus