SuperLega, Perez: “I club che vogliono uscire devono pagare 300 milioni”

Il presidente del Real Madrid, a capo del progetto Superlega, pone ancora una volta l’accento sull’accordo vincolante firmato dai 12 club fondatori e sulla necessità di pagare una penale per uscirne.

Nessuno esce dalla Superlega: il progetto di un campionato con le migliori squadre europee al suo interno resiste, e verrà portato avanti da chi, più di tutti, vi ha creduto sin dall’inizio. Tra questi, sicuramente, Florentino Perez. Il presidente del Real Madrid ha portato avanti quest’idea insieme ad Andrea Agnelli, e non vuole vederla morire ora che era riuscito a portarla a compimento.

In una delle tante interviste rilasciate in questi ultimi giorni, il presidente dei “Blancos” ha ribadito che la famigerata Superlega resta in stand-by, ma che è destinata a diventare realtà, magari non nell’immediato: “Il nostro progetto è in una fase di stallo – ha confermato Perez ad AS – ma esiste ancora a tutti gli effetti. Ci siamo solo presi del tempo per valutare attentamente la virulenza con la quale il mondo del calcio e degli appassionati ha accolto questa nostra proposta”.

Florentino Perez

Perez punta il dito contro il presidente della UEFA Ceferin, accusato di voler restare ancorato ai privilegi (economici) che derivano dall’organizzazione della Champions: “La UEFA non ha alcun monopolio – afferma sicuro Perez Lo ha deciso il tribunale di Madrid, il quale ha sentenziato che nè UEFA nè FIFA possano prendere provvedimenti contro la creazione di una Superlega”.

Il fronte resiste, sebbene l’uscita dei club inglesi ed italiani suggerisca che sia meno compatto: “Ma molti di loro sono stati messi sotto pressione – asserisce Perez – Dunque costretti a dichiarare di voler uscire”.

Il sito spagnolo “Voz Populi”, intanto, riporta la cifra che corrisponderebbe alla penale fissata da Perez nel momento in cui venne firmato l’accordo tra i 12 club fondatori: 300 milioni. Tanto dovrà pagare chi abbia aderito alla Superlega e se ne voglia tirare indietro. Lo scontro tra UEFA e Superlega, sebbene già abbondantemente deflagrato, è solo all’inizio. Aspettiamoci altre scintille.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus