Super Bowl LV 2021: vincono i Tampa Bay Buccaneers di Brady battendo i Kansas City Chiefs 31-9

Nella notte italiana è andato in scena il 55° Super Bowl al Raymond James Stadium di Tampa, tra i padroni di casa dei Tampa Bay Buccaneers ed i Kansas City Chiefs, quest’ultimi campioni in carica.

Davanti a circa 25 mila spettatori negli spalti (selezionati tra il personale medico americano vaccinato per Covid) i Tampa Bay dell’immenso Tom Brady hanno portato a casa la vittoria del titolo NFL per 31-9, trascinati dal suo uomo cardine che a 43 anni suonati è ancora uno dei più grandi, se non il più grande giocatore di questo affascinante sport.

I giocatori dei Tampa Bay baciano il tanto ambito trofeo che sancisce la vittoria del Super Bowl 2021 – fonte: profilo Twitter Tampa Bay Buccaneers

I Tampa Bay tornano, così, alla vittoria di un Super Bowl dopo il titolo conquistato nel 2003 mentre Tom Brady (premiato anche come miglior giocatore della serata) è giunto a quota sette titoli in carriera. Da solo il 43enne ha più titoli in bacheca che qualsiasi altra squadra NFL.

Brady, vero trascinatore e mattatore della serata (o sarebbe meglio dire nottata), ha messo a segno tre touchdown importantissimi vincendo a mani basse il confronto con il quarterback avversario Mahomes, più giovane di Tom di 18 anni.

Tom Brady, 43 anni, incredibile trascinatore dei Tampa Bay. Indiscutibilmente nell’olimpo di questo sport e non solo – fonte: profilo Twitter NFL

I record non sono finiti. Quella andata in scena questa notte è la prima finale guidata da un arbitro donna, Sarah Thomas, oltre a tutti i protocolli anti Covid che le squadre hanno dovuto seguire, che non hanno però tolto l’atmosfera tipica e verace di un Super Bowl (show musicale di metà tempo incluso).

Sostanzialmente la partita non ha avuto storia, i Kansas City Chiefs non si sono mai resi davvero pericolosi ed intanto gli avversari macinavano Yards su Yards racimolando diversi punti pesanti. Dal 14-3 iniziale i campioni in carica non sono più riusciti a tornare in carreggiata, sopraffatti dagli attacchi precisi, grintosi e veloci di Brady e compagni, giungendo fino al 21-6 prima dell’intervallo.

Tornati sul terreno di gioco, i Tampa Bay hanno premuto sull’acceleratore per un monologo di forza sportiva impressionante che non ha lasciato spazio alle giocate e agli schemi dei Kansas City Chiefs quasi mai in grado di rispondere a dovere agli attacchi avversari.

Un’istantanea dell’incontro – fonte: profilo Twitter NFL

Il match si conclude, così, con il punteggio di 31-9 per i Tampa Bay, gloria meritata per questa squadra che ha saputo interpretare al meglio l’incontro, mettendo in campo il coraggio e la foga tipica di questo sport prettamente a stelle e strisce ma con appassionati in tutti gli angoli del globo.   

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus