Suning non si ferma: si tratta per l’acquisto del Mouscron e del Gil Vicente

La canzone che risuona allo stadio dice C’è solo l’Inter, ma sembra valere solo per i tifosi nerazzurri. La dirigenza cinese di Suning, infatti, è a un passo dall’acquisto di  Mouscron (campionato belga) e Gil Vicente (campionato portoghese). I cinesi vogliono espandersi in Europa e cercare di “costruirsi” in casa i campioni del futuro. L’Inter, col passare degli anni, potrebbe anche trarne beneficio.

Fonte immagine: Sporteconomy.it

L’idea è quella di seguire le ombre di Pozzo, che oltre ad essere il proprietario dell’Udinese è anche il patron di Granada (Spagna) e del Watford (Premier League). Possedere più società permette un ricambio più veloce di giocatori e la possibilità di non dover “mandare” i propri talenti in altre squadre a farsi le ossa. Gabigol, per esempio, potrebbe trovare continuità in una delle due squadre e poi tornare all’Inter solo quando è pronto per spiccare il volo.

Il Mouscron è di proprietà di Pini Zahavi, amico stretto del consulente Kia Joorabchian; l’iraniano è uno dei consulenti sportivi più rinomati a livello internazionale e negli ultimi anni è diventato il “braccio armato” delle strategie sportive di Suning. L’acquisto della società belga quindi potrebbe rivelarsi una pura formalità e potrebbe accrescere la presenza di Suning in Europa. Attualmente il Mouscron è ultimo in classifica, ma siamo propensi a credere che l’arrivo di Suning potrebbe rilanciare le ambizioni della squadra belga…

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano