Stadi a porte chiuse, ecco i nuovi tifosi: idee Zoom e altre app per cori e fischi

Con la ripresa dei principali campionati europei che va via via delinenadosi, si profila uno scenario che vedrà protagoniste le partite a porte chiuse. Qualcuno, però, ha avuto diverse idee per portare comunque il calore dei tifosi dentro gli stadi.

L’assenza delle partite di calcio, in questi mesi in cui il Coronavirus l’ha fatta da padrone, si è fatta sentire soprattutto tra i tifosi.

Nonostante la ripresa della Bundesliga, e la prossima riapertura anche di Serie A e Liga Spagnola, infatti, i grandi assenti sono e saranno i tifosi, che almeno all’inizio non potranno avere accesso agli stadi per ragioni di sicurezza.

Tutto ciò, ovviamente, è destinato a influire molto sul “clima partita”, che sarà fortemente condizionato dall’assenza dei supporters.

A porre rimedio a tutto ciò, però, ci hanno pensato i giapponesi, i quali stanno studiando e creando alcuni strumenti utili.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IMG-20171217-WA0003-488x650.jpg
Curva Sud Roma durante Roma-Cagliari

Recentemente, infatti, Yamaha ha inventato una app chiamata Remote Cheerer, la quale consente a chi la scarica di inviare i cori da stadio prescenti agli altoparlanti dell’impianto interessato.

Se pensiamo a uno scenario del genere proiettato durante lo svolgimento di una partita di campionato o di coppa, quindi, sopperirebbe all’assenza dei tifosi con registrazioni molto verosimili a quelli classici.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus