Shkendija-Milan Diretta Streaming Live Europa League 24-08-2017

Il Milan gioca in Macedonia contro lo Shkendija dopo il 6-0 di San Siro nel ritorno degli spareggi dei preliminari di Europa League. La partita sarà visibile in diretta tv su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD. E’ possibile vedere la partita Shkendija-Milan in diretta streaming live utilizzando i servizi Sky Go. 

Forse, sarà poco più di un allenamento, ma bisogna rispettare l’avversario sempre e comunque, anche e soprattutto a risultato acquisito. E, poi, proprio da queste sfide che passa la costruzione di un gruppo e l’amalgama di una squadra che ha grandi obiettivi. 

Alle ore 20.45 alla Philip II Arena, conosciuta anche come Telekom Arena, di Skopje scenderanno in campo Shkendija e Milan per la sfida di ritorno degli spareggi, o anche chiamati Play off, nonché ultimo turno dei preliminari di Europa League, dopo il 6-0 dell’andata.

In realtà, si sarebbe dovuto giocare prima in Macedonia, ma a causa della partita del Vardar, altra squadra della capitale, in contemporanea, la Uefa ha deciso di invertire l’ordine dei campi. Poco male, visto che i rossoneri possono essere considerati già qualificati alla fase a gironi, grazie alla vittoria tennistica dell’andata, e dovranno solo tornare a casa senza fare brutte figure.

Infatti, sarà quasi impossibile per i macedoni ribaltare il risultato. Certo, il pubblico di casa potrà dare quella forza psicologica in più ad un gruppo che, però, ha dimostrato di non essere all’altezza di questa competizione, ma arrivata a disputarsi questa possibilità di superare il turno grazie al miracolo della propria storia. 

Come vedere Shkendija-Milan in Diretta TV e Streaming Live:

La partita Shkendija Milan, Ritorno Play Off Spareggi Preliminari Europa League, sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 1 HD Canale 201 e Sky Calcio 1 HD Canale 251 per gli abbonati a Sky Sport e Sky Calcio.

Gli abbonati a Sky Sport e Sky Calcio potranno usufruire anche del servizio Sky Go per guardare Shkendija Milan in diretta streaming live.

Infine, è possibile acquistare la partita su NowTv al prezzo di 9,99 €. 

Precedenti, statistiche e Pronostico di Shkendija – Milan 

Essendo la prima volta che lo Shkendija è arrivato a disputare questa competizione, nonché, allo stesso tempo, il Milan è sempre stato abituato a ben altri lidi, l’unico precedente tra le due squadre è la vittoria rossonera per 6-0 della partita d’andata. 

Servirà un miracolo allo Shkendija, che proverà a rifarsi grazie alle vittorie sul Vardar, nello scontro diretto e derby macedone, e provando a ripercorrere le gesta compiute contro Trakai, HJK e Dacia.

Il Milan, invece, ha un percorso praticamente netto nelle partite ufficiali disputate finora. Infatti, a parte il 6-0 della sfida di andata, arrivato dopo le vittorie per 1-0 e 2-0 contro il CS Universitatea Craiova, ha vinto anche all’esordio in campionato contro il Crotone con un netto e secco 3-0.

Consigliato 2, con Over 2.5 come alternativa più credibile, ma non è da escludere No Gol.  

Probabili Formazioni Shkendija – Milan 

Non ci sarà Vujcic e Stenio Junior per Qatip Osmani, che non potrà fare altro che confermare l’intera squadra della sfida d’andata con Zahov a porta, protetto da Todorovski, Bojku, che dovrebbe prendere il posto di Cuculi, Bejtulal e Celikov. In mediana giocherà Alimi con Totre, mentre Radeski e Abdurahimi agiranno ai lati di Hasani sulla trequarti, alle spalle di Ibraimi. 

Ci sarà un po’ di turnover per Vincenzo Montella, che non potrà contare su Biglia e Bonaventura, mentre recupererà Romagnoli, che dovrebbe partire titolare al centro della difesa con Zapata, mentre Abate e Antonelli saranno i terzini titolari, davanti a Donnarumma, ma non è da escludere che possa giocare il fratello Antonio o, addirittura, Storari. In mediana torna sicuramente Montolivo, mentre Locatelli e Mauri si giocano i due posti come mezz’ale con Kessie, che potrebbe anche riposare, e Calhanoglu, che ha bisogno di racimolare altri minuti nelle gambe. In attacco, invece, sicuro titolare Andrè Silva, che sarà coadiuvato da Suso e Borini, visto che Niang non potrà essere rischiato per motivi legati al calciomercato

Shkendija (4-2-3-1): Zahov; Todorovski, Bojku, Bejtulal, Celikovic; Alimi, Totre; Radeski, Hasani, Abdurahimi; Ibraimi. 

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli; Mauri, Montolivo, Calhanoglu; Suso, Andrè Silva, Borini. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia