Serie A, Parma – Chievo 0-1: Gol, Tabellino e Video 11 Febbraio 2015

Roberto Donadoni
Roberto Donadoni (GETTY IMAGES)

Parma – Chievo 0-1: gol di Zukanovic

11 Febbraio 2015 – Non c’è pace per il Parma di Donadoni che esce sconfitto anche nel recupero della 22^ giornata in casa contro il Chievo. Decisiva una punizione vincente di Zukanovic nella ripresa che condanna i ducali all’ormai probabile retrocessione nel campionato cadetto.

> VIDEO HIGHLIGHTS PARMA-CHIEVO

Sintesi e Gol di Parma-Chievo

All’8′ buona trama dei padroni di casa: cross dalla destra di Rodriguez e girata al volo di Nocerino, Bizzarri blocca sicuro. Risposta clivense al 21′: Hetemaj ubriaca Santacroce sulla sinistra, confeziona un cioccolatino per Schelotto che però manda clamorosamente alle stelle da posizione favorevole.

Al 31′ l’episodio che cambia senza dubbio lo sviluppo del match: Galloppa, già ammonito, entra in ritardo su Hetemaj e riceve il secondo giallo da Rocchi finendo anticipatamente sotto la doccia. Parma dunque in inferiorità numerica. 

Non demorde comunque la squadra del neo presidente Manenti che proprio allo scadere della prima frazione sfiora il vantaggio con una staffilata di Feddal di poco alta sopra la traversa.

Al 50′ fondamentale salvataggio di Dainelli su Rodriguez che, sugli sviluppi di una punizione calciata dalla sinistra da Varela, si ritrova il pallone sul piede sinistro ma l’opposizione dell’ex centrale viola gli nega la gioia del gol.

Al 54′ il Chievo passa in vantaggio: Zukanovic, direttamente da calcio piazzato, disegna una traiettoria fantastica e batte un’incolpevole Mirante insaccando la sfera alla sinistra dell’estremo difensore parmense. 

Il Parma si sbilancia per trovare il pari e così la compagine di Maran ha innumerevoli possibilità per chiudere la gara in contropiede. Il primo è Paloschi che, perfettamente imbeccato dall’esterno dolcissimo di Botta, tenta di saltare Mirante il quale però con un guizzo felino è bravissimo a opporsi all’esperto attaccante in un secondo tempo.

Lo stesso Botta ha una duplice chance nello spazio di tre minuti: all’80’ riceve palla centralmente da Schelotto ma perde troppo tempo per coordinarsi permettendo così a Feddal di chiudere in scivolata; all’83’ invece esalta i riflessi di un ottimo Mirante dopo il palo colpito dal neoentrato Meggiorini in diagonale.

L’ultima opportunità e sciupata malamente da Birsa il quale, scattato sul filo del fuorigioco, prova a piazzare sul palo lontano ma la sfera esce di pochissimo.

Il Tabellino di Parma-Chievo

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Lucarelli, Santacroce, Feddal; Nocerino, Mariga, Galloppa; Varela, Palladino, Rodriguez. In panchina: Iacobucci, Coric, Erlic, Esposito, Mendes, Prestia, Broh, Mauri, Lodi, Belfodil, Ghezzal. Allenatore: Donadoni.

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri; Frey, Gamberini, Dainelli, Zukanovic; Schelotto, Izco, Radovanovic, Hetemaj; Pellissier, Paloschi. In panchina: Bardi, Seculin, Sardo, Biraghi, Cesar, Cofie, Christiansen, Fetfatzidis, Birsa, Botta, Pozzi, Meggiorini. Allenatore: Maran.

MARCATORI: 54′ Zukanovic (C)

AMMONITI: Santacroce, Feddal, Galloppa, Nocerino (P), Frey, Radovanovic, Paloschi (C)

ESPULSI: 31′ Galloppa (P) per doppia ammonizione

Dario Camerota