Serie B, risultati 8° giornata 21-11-2020

Lecce a valanga contro la Reggiana; Empoli e Venezia beffate nei minuti di recupero; la SPAL affonda un Pescara in crisi nera: ecco tutti i risultati avvenuti durante le partite di oggi valevoli per l’ottava giornata di Serie B.

Serie B
Giornata 8 del campionato cadetto

In attesa di scoprire i risultati delle restanti 3 partite, la Serie B ha mostrato, durante l’ottava giornata di campionato, un’incredibile equilibrio nei risultati.

3 pareggi nelle 6 partite previste per la giornata di oggi (più un rinvio) e tantissime emozioni, soprattutto nei minuti di recupero. Massimo Coda, attaccante del Lecce autore di una tripletta, e Francesco Forte, punta del Venezia che ha messo a referto due gol, rubano la scena risultando i migliori di questa giornata.

L’Empoli frena la sua corsa nella trasferta a Cittadella e vede un’arrembante Lecce, che ha passeggiato in casa contro la Reggiana, a soli due lunghezze. In attesa della Salernitana, anche la SPAL si piazza a -2 dal primo posto rovinando le speranze di un Pescara sempre più nelle zone basse della classifica.

LR Vicenza – Chievo (Rinviata): La Lega Calcio Serie B ha accolto la richiesta di rinvio esposta dai padroni di casa impossibilitati a giocare il match dopo la positività di 11 elementi tra rosa e staff. La sfida tra Lanerossi e Clivensi è stata rinviata a data da destinarsi lasciando invariate le posizioni di classifica di ambo le squadre. La partita si sarebbe dovuta giocare oggi alle ore 16:00.

Lecce-Reggiana 7-1 Coda, Coda, Tachtsidis, Coda, Falco, Majer, Calderoni (L); Rozzio (R): Una partita senza storia quella che il “Via del Mare” di Lecce ha ospitato in questa ottava giornata di Serie B. Il Lecce di Corini vola al secondo posto dopo aver siglato ben 12 gol nelle ultime due partite di campionato, merito, soprattutto, di due grandi nomi che la rosa pugliese dispone. Massimo Coda oggi è stato autore di una fantastica tripletta ma non si può non citare la straordinaria prestazione di Capitan Mancosu, autore di 3 assist e tantissime giocate chiave. Il Lecce, per 90 minuti, si è divertito a mostrare la propria superiorità nei confronti di una spaesatissima Reggiana, alla quarta sconfitta stagionale.

Cittadella – Empoli 2-2 Benedetti, Gargiulo (C); Mancuso, Olivieri (E): L’Empoli di Dionisi non sfrutta la possibilità di allungo in classifica ed è costretto al pari da un ottimo Cittadella. Al Tombolato la partita è fin da subito vivace e i padroni di casa trovano il vantaggio con Benedetti; nel secondo tempo i toscani tornano a imporre il proprio gioco firmando la rimonta grazia ai gol di Mancuso e Olivieri. Negli ultimi secondi succede di tutto: Gargiulo trova il pari, Romagnoli viene espluso e Rosafio prende una traversa dando un sospiro di sollievo ai tifosi dell’Empoli.

Brescia – Venezia 2-2 Bisoli, Papetti (B); Forte, Forte (V): Destino simile a quello dell’Empoli è toccato al Venezia che non riesce ad affermare le proprie ambizioni ad alta quota. Il Brescia, che in questo inizio campionato sta stentando molto, trova il gol del vantaggio con Bisoli ma il Venezia gioca meglio e si affida alla verve realizzativa di Francesco Forte, autore di una doppietta. Purtroppo per i lagunari la gioia dei tre punti viene smorzata dal gol al 96′ di Papetti che rovina la festa degli ospiti.

Spal – Pescara 2-0 Salamon, S.Esposito: Quarta vittoria per i ragazzi di Marino che superano a pieni voti l’esame Pescara. Al Paolo Mazza di Ferrara basta un gol per tempo, ai padroni di casa, per conquistare i tre punti ai danni di un’irriconoscibile Pescara. Gli ospiti sono alla loro quarta partita persa in stagione e, con due partite in meno, si ritrovano al penultimo posto. Salomon sblocca sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Seba Esposito, allo scadere della partita, chiude i conti.

Pordenone – Monza 1-1 Musiolik (P), Maric (M): Pronti, via e subito i padroni di casa si sono ritrovati in vantaggio. Al Guido Teghil è bastata la prima azione della partita per far gioire la panchina del Pordenone grazie al gol di Musiolik che rifinisce una bella azione corale. La partita è vivace ed entrambe le squadre tentano di vincerla: nel secondo tempo Maric devia una rovesciata di Gytkjaer e pareggia i conti. Dopo il pareggio il Monza gioca meglio dei padroni di casa ma non trova spunti importanti per risolvere la partita che si chiude con un giusto pareggio.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus