Serie B, risultati 5° giornata 10-09-2022: Brescia e Reggina in testa, il Cagliari resta in scia da solo. Primo successo esterno per il Sudtirol

Benevento-Cagliari 0-2: Grazie ai gol dell’ex Lapadula e di Luvumbo i rossoblu espugnano il”Vigorito” e salgono al 2° posto lasciando i sanniti a metà classifica.

Cittadella-Frosinone 1-0: un acuto di Beretta in pieno recupero regala ai veneti tre punti pesanti, arrivati dopo tre partite a vuoto, e impedisce al Frosinone di raggiungere la Reggina in vetta alla classifica.

Como-Sudtirol 0-2: in dieci per praticamente tutta la ripresa a causa dell’espulsione di Da Riva, i lombardi cadono ancora al cospetto di un avversario molto quadrato e cinico, che trova il vantaggio solo al 79° con Mazzocchi e chiude i conti grazie ad un rigore di Casiraghi a tre minuti dal termine. Per il Sudtirol è la seconda vittoria consecutiva, la prima fuori casa, e i punti divengono 6, mentre il Como rimane penultimo con 2 punti.

Cosenza-Bari 0-1: Antenucci manda in curva un penalty in apertura, ma a fine primo tempo Cheddira consegna ai galletti tre punti d’oro che valgono il 3° posto. Il Cosenza, invece, resta a 7 punti e scende a metà classifica.

Modena-Brescia 1-3 (iniziata alle 15): iniziata con un’ora di ritardo rispetto a causa di un problema di linea del VAR, la sfida è piacevole e viene vinta dagli ospiti, in svantaggio per mano di Bonfanti e bravi a rimontare e vincere grazie ad Ayé, Moreo e, in pieno recupero, Bianchi su rigore. Il Brescia raggiunge così la Reggina in vetta alla classifica a quota 12 punti.

Parma-Ternana 2-3: i cnetri di Delprato e Inglese, inframmezzati da quello di Coulibaly, sembravano portare gli emiliani sui giusti binari, ma Donnarumma e Corrado ribaltano la situazione e firmano l’impresa che consente agli umbri di lasciare i bassifondi e sorpassare proprio gli odierni avversari.

Pisa-Reggina 0-1: Canotto segna alla mezz’ora e proietta i calabresi in testa alla classifica con 12 punti e condanna i nerazzurri toscani a restare ancora all’ultimo posto. Per Maran potrebbe arrivare l’esonero nelle prossime ore.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana