Serie B, risultati 34° giornata 17-04-2021: Gondo fa sognare la Salernitana, la Reggina prova a farlo. Empoli e Lecce vincono, Reggiana in bilico

Empoli-Brescia 4-2: nel giro di un quarto d’ora i padroni di casa vanno sul 2-0 grazie ad un autogol di Joronen in un’azione identica al celebre errore di Zubizarreta in Spagna-Nigeria ai Mondiali francesi e al centro di Bajrami, ma Bjarnason accorcia prima della mezz’ora e la partita torna in bilico fino a quando, al 45° minuto, Stulac sorprende ancora Joronen con un tiro da fuori. Nella ripresa l’Empoli manca ripetutamente il poker e così Donnarumma riapre i giochi poco prima della mezz’ora; sono tuttavia i padroni di casa a continuare ad attaccare e Matos sigilla il risultato a sei minuti dal termine. L’Empoli resta a +6 sulla Salernitana terza classificata.

Monza-Cremonese 2-1: Frattesi e Mota Carvalho segnano a fine primo tempo e a poco serve l’autorete di Sampirisi nella ripresa. I brianzoli scavalcano il Venezia e si piazzano al 4° posto, mentre i grigiorossi restano a metà classifica.

Pisa-Cosenza 3-0: Gucher, Mazzitelli e Marin danno tranquillità ai nerazzurri con tre gol tutti giunti nel secondo parziale e inguaiano i calabresi, che non allungano sulla Reggiana e vanno addirittura a a-5 dall’Ascoli 16° rischiando di essere risucchiati ancora più in basso.

Reggina-Reggiana 2-1: Kargbo riacchiappa Montalto a fine primo tempo, ma a ridosso del 90° Rivas riporta in avanti i calabresi, che da oggi sono salvi matematicamente e lottano ufficialmente per un posto nei playoff, mentre gli emiliani restano terzultimi e a forte rischio di declassamento immediato.

Salernitana-Venezia 2-1: andati in vantaggio con Maleh alla mezz’ora, i veneti subiscono un’ora e più di assedio venendo infine rimontati ben oltre il 90° dalla ormai inattesa doppietta di Gondo, da oggi San Cedric per i salernitani, fondamentale per mantenere i campani in lotta per la promozione diretta, anche se sul secondo gol c’era un nettissimo fallo su Maenpaa. Tale sogno, invece, sfuma per i veneziani, comunque sempre saldamente in zona playoff.

Vicenza-Lecce 1-2: i salentini espugnano il “Menti” e guadagnano tre punti vitali per la lotta per la promozione diretta. Pettinari ed Henderson firmano nel secondo tempo i gol che valgono il successo e a nulla serve la rete del momentaneo pareggio berico firmata da Jallow. Il Vicenza, alla terza sconfitta di fila, rimane comunque ancora abbastanza tranquilli.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana