Serie B, risultati 23° giornata 16-02-2022: il Brescia è secondo, il Lecce frena. Cadono Benevento e Frosinone

Alessandria-Lecce 1-1: i salentini rischiano di cadere al “Moccagatta“, sorpresi da una rete di Di Gennaro nei primi minuti del secondo tempo, ma rimediano a sette minuti dal termine grazie al solito Coda. Il risultato va bene ai piemontesi, che agganciano la Spal a quota 23 punti e sono quasi fuori dalla zona playout, mentre il Lecce, che sale a 43 punti, manca il ritorno in vetta, rimasto di proprietà della Cremonese.

Benevento-Ascoli 0-2: le reti di Baschirotto e Bidaoui, arrivate negli ultimi venti minuti della ripresa, affossa i sanniti, che scendono ancora e si ritrovano sesti insieme al Frosinone e al Perugia, tornato prepotentemente in auge; i marchigiani salgono a 36 punti, avvicinandosi dunque alla zona playoff e mettendo in allarme lo stesso Benevento e non solo.

Crotone-Brescia 0-1: Tramoni segna su rigore verso la fine del primo parziale e permette ai lombardi, sulla cui panchina c’è ancora Pippo Inzaghi, di agganciare il Lecce al 2° posto rimanendo a -1 dalla prima posizione. Il Crotone, invece, è sempre terzultimo a -5 dai playout.

Frosinone-Como 1-2: colpo a sorpresa dei lariani, capaci di espugnare il “Benito Stirpe” e di frenare le ambizioni dei laziali. Le reti arrivano tutte nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo: avanti con Gliozzi, gli ospiti vengono raggiunti da Zampano per poi tornare definitivamente in vantaggio con Ioannou. Il Frosinone, pur rimanendo in zona playoff con i suoi 37 punti, si allontana dalle prime due posizioni, distanti 6 e 7 punti, mentre il Como va a 31 e si assesta a metà classifica.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana