Serie B, risultati 23° giornata 14-02-2021: punti salvezza pesanti per Reggiana e Brescia, niente secondo posto solitario per il Chievo

Reggiana-Ascoli 1-0: la prima frazione è per metà dominata dagli emiliani e per metà dagli ospiti, che colpiscono anche una traversa con Sabiri, ma nel finale di tempo Caligara viene espulso per doppia ammonizione e la Reggiana approfitta subito dell’uomo in più andando in gol ad inizio ripresa con Ardemagni su rigore concesso per un fallo di Quaranta sullo stesso attaccante, tra l’altro ex della partita. Pur ridotto in inferiorità numerica l’Ascoli regge la pressione avversaria e sfiora il pareggio per due volte nei minuti finali, prima con Bajic che manda la sfera in curva da due passi e poi con un tiro di Pucino, deviato da Rozzio e respinto da un grandissimo Venturi. Gli assalti finali non producono risultati concreti e così, dopo cinque minuti di recupero, la Reggiana può esultare per il successo e per l’uscita dalla zona retrocessione, nella quale resta, invece, la squadra marchigiana.

Brescia-Chievo 1-0: prima vittoria delle Rondinelle con Pep Clotet alla guida, ottenuta grazie ad un tocco sotto misura di Ayé al 35°. I clivensi creano alcune occasioni, una delle quali divorata clamorosamente da Obi, eroe del match contro la Reggiana risolto al 92°. I lombardi sfiorano anche il 2-0 con Donnarumma che coglie un palo, ma i clivensi, pur meritando di raccogliere un punto, sprecano troppo e devono rinunciare al secondo posto solitario e devono continuare a condividerlo con Monza e Cittadella. Il Brescia, invece, sale a quota 26 punti e lascia la zona playout.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana