Serie B, probabili formazioni 39° giornata: Fabbrini e Siligardi di nuovo titolari

Nella quartultima giornata di Serie B potrebbero arrivare i primi verdetti della stagione: se la Spal dovesse espugnare La Spezia e il Frosinone dovesse essere fermata dalla Salernitana allo stadio “Arechi“, i ferraresi festeggerebbero il loro ritorno in A dopo poco più di 50 anni. Ma non sarà facile spuntarla in Liguria, così come non sarà facile per i campani avere la meglio sulla squadra di Marino: in casa granata, infatti, mancheranno Perico e Odjer, i cui posti saranno presi rispettivamente da Bittante e Della Rocca, mentre i laziali potranno schierare la loro miglior formazione. Nessuna assenza nemmeno in casa Spezia Spal, con questi ultimi che, inoltre, ritroveranno Bonifazi, tornato dalla squalifica.

Un altro verdetto che potrebbe arrivare è la retrocessione del Pisa: attualmente ultima, la squadra toscana, in caso di sconfitta in quel di Bari e di contemporanea vittoria della Ternana sul Carpi, ipotesi, quest’ultima, non peregrina, tornerebbe in Lega Pro dopo appena un anno di permanenza nella serie cadetta. Una beffa atroce per la miglior difesa del torneo. Ma essere il peggior attacco vuol dire anche questo. Il Bari deve necessariamente vincere per riagganciare l’ottavo posto e dare un senso al suo finale di campionato, e stesso discorso vale per il Carpi, che troverà, tuttavia, una Ternana desiderosa di vincere per tirarsi fuori dalla zona retrocessione. Umbri e toscani affronteranno queste difficili sfide senza poter contare sugli squalificati Meccariello e Longhi, i cui posti saranno occupati rispettivamente da Contini Gatto. Inoltre, nel Pisa, Cani partirà dal primo minuto al posto di Manaj, dirottato in panchina per scelta tecnica.

L’altra candidata alla promozione diretta, il Verona, giocherà contro il Vicenza una partita fondamentale per entrambe le squadre: i gialloblu devono tenere il passo della Spal ed evitare che il Frosinone la scavalchi, mentre i biancorossi devono tentare il colpaccio per non farsi risucchiare ancora più in basso. Tra gli scaligeri sarà di nuovo titolare Siligardi, mentre tra i berici si registra il ritorno di De Luca, di nuovo a disposizione dopo la squalifica, che dovrebbe comunque partire dalla panchina e lasciare il posto a Giacomelli. In un derby come questo, infine, le motivazioni si trovano da sole. Questa partita verrà guardata con molta attenzione anche dal Trapani, che contro l’Entella può cercare quella vittoria che lo farebbe uscire sia dalla zona retrocessione, sia da quella playout. Ma i liguri cercheranno di infrangere i sogni di salvezza dei siciliani per continuare ad alimentare i propri di salvezza. Le formazioni in campo dal primo minuto dovrebbero essere le stesse viste nella scorsa giornata.

Anche Benevento-Avellino, Cittadella-Cesena, Novara-Brescia e Pro Vercelli-Perugia sono gare fondamentali per entrambe le zone della classifica: irpini, romagnoli, lombardi e piemontesi sono chiamati a fare l’ultimo sforzo per ottenere una salvezza che non sembra in discussione, ma che va comunque cementata. Ma le loro avversarie sono in lotta per i playoff e non possono certamente compiere passi falsi, soprattutto i giallorossi campani che, reduci dalla pesante sconfitta contro il Cesena, devono ritrovare quelle energie fisiche e mentali che sembrano essere venute a mancare in queste ultime giornate. Last, but not least, questo è un derby e le motivazioni possono portare a trovare forze inaspettate. Per quanto riguarda le probabili formazioni, tra gli avellinesi giocherà Eusepi in luogo dello squalificato Castaldo, mentre il Perugia proverà ad espugnare Vercelli con Mustacchio e Forte al posto di Nicastro e Di Carmine. Nel Brescia mancherà l’infortunato Caracciolo, il cui posto sarà occupato da Bonazzoli. Nessuna novità di formazione nelle altre compagini.

L’ultima partita in esame è Latina-Ascoli: con una vittoria, i marchigiani potrebbero rafforzare la propria posizione ed avvicinarsi alla salvezza ed anche assestare un colpo mortale ai pontini, virtualmente retrocessi in caso di nuova sconfitta, ma anche un eventuale pareggio provocherebbe dinamiche simili. Nessuna novità di formazione per entrambe le squadre.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana