Serie B, Chievo-Cittadella rinviata a data da destinarsi

Inizialmente previsto per le ore 15, il derby veneto tra Chievo e Cittadella è stato rinviato su richiesta della società patavina a causa dei troppi casi di positività al Covid-19. La data di recupero verrà stabilita in seguito, ma è probabile che si giochi a gennaio durante la pausa del campionato, che si fermerà dal 4 al 16 gennaio.

Non è ancora noto il numero di contagiati, ma è certo che, per giungere a questa decisione, ad essere positivi siano in molti e non sia stato possibile per i granata essere almeno in 13, come prescritto dal protocollo.

Il Cittadella è la quinta squadra a fare richiesta di rinvio. Le altre sono Monza, Reggiana, Ascoli e Pisa. Non è possibile richiedere un secondo rinvio: se una squadra non potesse scendere in campo per la seconda volta, verrebbe sanzionata con la sconfitta a tavolino e una penalizzazione di un punto.

In Veneto sono stati riscontrati due casi della variante inglese del Covid-19, estremamente contagiosa, ma alcuni esperti parlano anche di una variante riscontrata solo in Veneto.

Ecco il comunicato della Lega B: “Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, vista l’istanza presentata dalla società A.S. Cittadella, dispone il rinvio della gara Chievo Verona-Cittadella ad altra data che verrà fissata dalla Lega“.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana