Serie A1 volley femminile: Conegliano batte Novara e torna regina

Serie A1 volley femminile, l’Imoco Volley Conegliano domina nel big match, anticipo della nona giornata, e vola sola al comando della classifica. Guizzo di Cuneo, che batte 3-2 Bergamo e si allontana dalle cattive acque della zona retrocessione.

Conegliano torna a dettare legge, ma a ben guardare non aveva mai smesso di farlo. La squadra di Daniele Santarelli centra la sesta vittoria consecutiva in campionato, e si riprende la vetta solitaria della classifica di Serie A1 volley femminile.

Lo fa polverizzando l’acerrima rivale di queste ultime stagioni: la Igor Gorgonzola Novara, battuta con un netto 3-0 (25-27; 11-25; 23-25) fa i conti con la corazzata veneta, cui il massiccio restyling estivo non sembra aver tolto lo smalto degli ultimi anni.

Orfana di Paola Egonu la Prosecco ha trovato in Isabelle Haak, di ritorno in Italia dopo l’esperienza a Scandicci nel biennio 2017-19, un’arma da fuoco altrettanto letale. Non che le qualità della svedese si scoprano ora, ma da una formazione che ha cambiato 4/6 della rosa titolare in estate ci si aspettava forse un po’ più di rodaggio.

Le vicecampionesse d’Europa sono invece un autentico rullo compressore, e trascinate dall’ex Vakif (25 punti totali), sbancano un Palaigor da tutto esaurito. Novara combatte ad armi pari nel primo e nell’ultimo set, ma non può nulla contro un’avversaria che mette in mostra anche una splendida Squarcini al centro (9 punti, due aces e tre muri).

Serie A1 femminile volley

Interessante il confronto tra colei che rappresenta il futuro (scommettiamo più che mai prossimo) della maglia azzurra e quelle che invece della Nazionale sono due solide certezze ormai da qualche anno: Anna Danesi e Cristina Chirichella, anche ieri, guidavano il reparto centrali delle igorine.

11 punti in due che non sono bastati alla squadra di Lavarini, trascinata ancora da Karakurt, unica in doppia cifra coi suoi 15 punti, per contrastare la mareggiata veneta. Conegliano che sale a quota 17 punti (score quasi immacolato) e si riprende la vetta solitaria della classifica.

Classifica dai cui bassifondi esce Cuneo: la squadra di coach Zanini batte 3-2 Bergamo a domicilio (28-26; 22-25; 25-27; 25-22; 13-15), e sale a quota tre punti in classifica, lasciando momentaneamente alla sola Pinerolo il fardello dell’ultimo posto. Decisiva Szakmary, con i suoi 18 punti, mentre a Bergamo non basta una straripante Da Silva, top scorer con 23 punti, per avere la meglio.