Serie A, ecco il piano B in caso di stop per emergenza Covid-19: playoff Scudetto a 12 squadre

Il pericolo Covid-19 continua a minacciare il campionato di Serie A. Tante squadre stanno registrando costantemente nuovi casi e anche in ambito extracalcio la situazione non é delle piú rosee, con 926 ricoveri in terapia intensiva che, se dovessero salire a 2300, spingerebbero l’esecutivo verso un nuovo lockdown.

Ipotesi che anche il mondo dello sport, quello del calcio in particolare, vuole provare a scongiurare. A giugno ci saranno gli Europei che non possono subire un ulteriore rinvio. Ecco perché il campionato dovrà concludersi entro maggio e permettere a Mancini di preparare adeguatamente la rassegna continentale.

La Lega calcio Serie A e la FIGC stanno allora studiando un format, da usare come piano di riserva, per garantire il regolare svolgimento del campionato nel caso non si potessero disputare tutte le partite.

Nello specifico si tratta di un playoff a 12 squadre, divise in due gruppi da sei che si affrontano in gare di andata e ritorno. Le prime due di ogni gruppo si qualificano alle semifinali, da disputarsi in gara secca.

Una sorta di “poule Scudetto” che farebbe da contraltare a una “poule salvezza” cui verrebbero ammesse le ultime otto formazioni della classifica. La formula di quest’ultimo mini-girone deve ancora essere approfondita.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus