Video gol-highlights Sampdoria-Udinese 3-3: sintesi 03-10-2021

Video gol-highlights Sampdoria-Udinese 3-3: finisce con un pareggio pirotecnico la sfida del “Ferraris”.

Gol e spettaccolo in Sampdoria-Udinese: la sfida del “Ferraris”, una delle gare di questa domenica pomeriggio, si conclude 3-3 con nessuna delle due squadre intenzionate a cedere nulla fino alla fine.

L’Udinese si è trovata in vantaggio con Pereyra, prima di subire il pari sulla autorete di Stryger-Larsen. Friulani ancora in vantaggio con Beto nel finale di primo tempo, e raggiunti da Quagliarella, su rigore, in avvio di ripresa.

I blucerchiati passano in vantaggio per la prima volta col destro del solito Candreva, ma nel finale ci pensa il neoentrato Forestieri a ristabilire la parità che, per quanto hanno dato in campo, premia meritatamente ambo le squadre.

La sintesi di Sampdoria-Udinese 3-3

Parte bene l’Udinese: Beto mette in mezzo alla ricerca di Deulofeu. Yoshida anticipa ma manda la palla sul palo.

Udogie ci prova con un sinistro incrociato che finisce di poco al lato, mentre Pereyra prova l’iniziativa personale, ma la difesa rinvia il suo sinistro.

Poco dopo è lo stesso Pereyra a timbrare il vantaggio: Deulofeu giostra sulla trequarti e mette in mezzo un pallone per l’ex Juve che apre il piattone e trafigge Audero.

La Sampdoria non si scompone e, poco dopo, trova il pareggio: Caputo riceve da Quagliarella e allarga per Candreva. Destro dell’esterno ribattuto dal palo, ma sulla deviazione Stryger-Larsen mette nella propria porta.

I blucerchiati prendono metri e vanno ancora vicino al gol con un destro di Adrien Silva messo in angolo da Silvestri. L’Udinese risponde con la qualità di Deulofeu, che si accentra ma viene neutralizzato da Audero.

I friulani tornano comunque avanti poco dopo: Samir fa da sponda su azione d’angolo. Arriva Beto che mette dentro a porta spalancata.

In avvio di ripresa la Samp si guadagna un calcio di rigore: Walace serve involontariamente Caputo, che viene atterrato da Silvestri.

Dal dischetto va Quagliarella, che spiazza l’ex Verona.

La Samp si rende nuovamente pericolosa in contropiede, ma Quagliarella manca l’aggancio su

Gotti, nel frattempo, è costretto a rinunciare a Deulofeu per un problema fisico, ed inserisce Arslan.

Le due squadre si rispondono colpo su colpo: a un destro di Arslan che termina alto, replica Quagliarella con un tiro di controbalzo deviato da Molina.

I ritmi sono alti, la gara offre spettacolo e nessuna delle due squadre pare accontentarsi del pari.

La Sampdoria ci crede di più e trova il primo vantaggio della sua partita: è ancora Candreva, uomo simbolo di questa squadra, ad entrare nel campo ed esplodere il destro sul quale Silvestri non può nulla.

L’Udinese si getta all’attacco in cerca del pareggio: Stryger-Larsen ci prova col destro, al lato. Beto gira di sinistro verso la porta, ma il tiro finisce fuori.

Gotti inserisce anche Forestieri e Samardzic al posto di Walace e Makengo, così da aumentare il peso offensivo, mentre con Soppy al posto di Larsen prova a dare più propulsione sulla destra.

Il coraggio dei friulani viene premiato quando proprio il neoentrato Forestieri appoggia di testa in rete una bella sponda di Nuytinck.

Neanche il 3-3 appaga gli animi, perché Arslan prova ancora a sorprendere Audero con un destro centrale, ma violento.

D’Aversa inserisce anche Torregrossa nel finale, ma le due squadre devono accontentarsi di un punto a testa. Finisce 3-3 Sampdoria-Udinese, una delle gare più belle di questo campionato sinora.

Un punto che permette a entrambe le squadre quantomeno di muovere la classifica e mantenersi in una posizione tranquilla.

Highlights e video gol Sampdoria-Udinese 3-3

Il tabellino di Sampdoria-Udinese 3-3

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Silva (72′ Ekdal), Damsgaard (72’Askildsen) ; Caputo, Quagliarella.
A disposizione: Falcone, Ravaglia, Chabot, Ekdal, Torregrossa, Ciervo, Depaoli, Askildsen, Dragusin, Ferrari, Murru, Trimboli.
Allenatore: Roberto D’Aversa

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen (Soppy 80′, Pereyra, Walace (Forestieri 80′), Makengo (Samardzic 80′), Udogie; Beto, Deulofeu (Arslan 50′).
A disposizione: Padelli, Piana, Zeegelaar, Arslan, Jajalo, Molina, Pussetto, Samardzic, Forestieri, De Maio, Soppy.
Allenatore: Luca Gotti

Marcatori: 14′ Pereyra (U), 24′ Autogol Stryger-Larsen (U), 43′ Beto (U), 48′ Quagliarella (S, rigore), 69′ Candreva (S), 84′ Forestieri (U)

Allenatore:

Ammoniti: Silvestri (U), Thorsby (S), Pereyra (U), Askildsen (S), Samir (U), Bereszyński (S), Becao (U), Ekdal (S), Forestieri (U)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€