Sampdoria-Roma 0-1, Mourinho: “Il gol è stato fantastico. Mkhitaryan? Voglio che resti”

Il tecnico portoghese ha parlato al termine del match vinto al Marassi.

Una partita vinta con il più classico dei risultati, ma anche arrivata grazie ad una buona amministrazione di gioco e una discreta personalità.

La Sampdoria non era un avversario facile, ma è bastato il gol di Mkhitaryan per portare tre punti importanti a Roma.

I giallorossi festeggiano così come festeggia anche il proprio mister, ovvero Josè Mourinho, che in conferenza stampa si gode la vittoria e il gol arrivato.

Per molti il gol dell’armeno giallorosso è stato a dir poco fortuito, ma Mou è di diverso punto di vista soprattutto pensando a come è stato costruito. Il gol viene descritto da Mourinho come figlio di un calcio fantastico e dell’organizzazione nata da dietro e che, magari, se fosse stato segnato da un’altra squadra o da altri allenatori tutti lo avrebbero celebrato come un gran gol.

L’importante, però, sono i punti e il mister portoghese è contento di aver ottenuto la vittoria contro una squadra difficile da affrontare e la curiosa chicca statistica vuole che questa sia anche la prima vittoria al Marassi nella carriera di Mourinho.

C’è spazio anche per Mkhitaryan, match winner della partita, che secondo Mourinho sta giocando una grande stagione. Il mister lo vuole a Roma anche per il prossimo anno ed è convinto che anche l’armeno farà di tutti per restare.

Su Cristante, invece, si limita ad una battuta dicendo che è quel giocatore che per la stampa l’anno prossimo sarà in vendita perché non piace all’allenatore.

Adesso si può pensare alla sfida in Conference League di giovedì contro (nuovamente) il Bodo/Glimt. Le insidie in questo match sono chiare a tutti visto i recenti trascorsi con il Bodo che sarà un avversario assolutamente da rispettare e servirà una bella partita per poterli battere.