Sampdoria-Napoli, dichiarazioni pre-partita Ancelotti: “Abbiamo ancora da migliorare l’approccio alla gara e la fase difensiva.”

Un Carlo Ancelotti estremamente sereno quello che si è presentato alla consueta conferenza stampa pre-gara. Diversi i temi toccati dal tecnico che, oltre a sottolineare le cose da migliorare, ha parlato anche del difficile girone di Champions e i cambi di formazione.

“Giocare bene per vincere”, questo il motto ribadito più volte dal neo allenatore del Napoli nella sua terza conferenza stampa azzurra. Carlo Ancelotti, però, oltre a dirsi molto soddisfatto dei suoi, ha evidenziato come gli evidenti problemi difensivi e di approccio alla gara mostrati dai suoi nelle prime due partite debbano essere migliorati. Ci è infatti voluta tutta l’esperienza del tecnico, nelle gare contro Lazio e Milan, per portare a casa i 3 punti in rimonta. Lo stesso Ancelotti vorrebbe evitare stravolgimenti tattici nella gara di domani contro la Sampdoria, squadra “organizzata e con un allenatore molto capace”. 

“Non so se domani cambierò la formazione, in ogni caso sono sereno. Vivo con la consapevolezza di non avere né panchinari né titolari, ma soltanto calciatori forti pronti a subentrare e dare tutto.” Approfondito dal tecnico anche il tema riguardante il ballottaggio a centrocampo Hamsik-Diawara: “Sono 2 giocatori diversi ma entrambi molto forti. Scelgo chi schierare di partita in partita, non è però assolutamente da escludere un utilizzo in contemporanea.” Parole di carica anche per quanto riguarda il girone di Champions League. Gli azzurri, che dovranno affrontare Liverpool, PSG, e Stella Rossa, -stando a quanto detto dal tecnico – non temono le avversarie per le quali bisogna esserci rispetto ma non timore. L’augurio finale del tecnico va alle altre squadre italiane impegnate in questa competizione, augurando a tutte loro l’accesso agli ottavi di finale. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi