Sampdoria: Giampaolo valuta l’addio

Marco Giampaolo come non lo avete mai visto. Il tecnico della Sampdoria, intervistato in seguito al match contro il Parma, è apparso un vero e proprio fiume in piena. Con il sogno Europa League ormai quasi totalmente sfumato ha affermato di star valutando addirittura l’ addio al fine stagione.

“Ho già parlato con la società: un altro anno nell’anonimato, il prossimo, non ci sto a viverlo. In questi tre anni siamo cresciuti, ora ci serve uno step ulteriore o altrimenti non è proponibile che io rimanga qui”. Queste le prime parole con cui, non nascondendosi dietro la retorica, ha dichiarato di pretendere di più alfine di puntare più in alto e raggiungere una meritata qualificazione alle coppe europee.

“Non gioco su due tavoli. Con la società ho parlato, ho detto quel che penso: abbiamo ceduto tanti giocatori importanti, chi è restato ha lavorato bene, chi ha fatto scouting ha trovato buone alternative. Ma ora dobbiamo crescere, altrimenti cosa resto a fare? Piuttosto, sono disposto anche a stare un anno fermo”. Semplici minacce o parole che alludono ad una decisione già presa? Non si sa, ma a questo punto il destino di Giampaolo in blucerchiato appare segnato.

Nel caso in cui Giampaolo dovesse abbandonare per davvero Genova, su di lui non mancherebbe l’ interesse di vari club. Dato il probabile addio di Gattuso, anche il Milan non esiterebbe nel farsi avanti per far ripartire il proprio progetto con un’ altra guida tecnica.