La Roma cade a Siviglia: 2-1 firmato Escudero, Nolito e Dzeko

Brutta sconfitta della Roma a Siviglia: 2-1 il risultato finale per gli andalusi, che sono andato in vantaggio 2-0 e hanno amministrato la gara con tenacia, sapienza tattica ed equilibrio. Il 2-1 è un risultato fin troppo lusinghiero per la Roma, troppo spenta per essere vera e “priva” di una vera luce davanti.

Il sigillo di Dzeko fa ben sperare per il prosieguo della stagione, ma c’è la sensazione che in attacco manchi qualcosa. Mahrez potrebbe essere davvero il giocatore che serve alla causa giallorossa, perché Dzeko, Defrel e Perotti hanno bisogno di un giocatore ispirato che possa metterli nella condizione di segnare. 

Il Siviglia, dal canto suo, ha dimostrato di essere in forma e i nuovi arrivati (Muriel e Kjaer) si sono integrati subito. Sugli scudi Nolito, il giovane attaccante spagnolo: il suo talento è sotto gli occhi di tutti e se riuscirà a confermare le belle prestazioni degli ultimi mesi, l’anno prossimo potrebbe diventare uno dei giocatori più contesi a livello internazionale. 

Fonte immagine: Footbola.it

Non solo note negative per Di Francesco, che ha avuto comunque buone indicazioni da Moreno (già padrone della difesa) e soprattutto da Kolarov, che ha sfiorato il gol in un paio di circostanze. Difficile dire se la Roma sia pronta per l’inizio di campionato, certo è che uno come Mahrez servirebbe come il pane…