Roma-Napoli, prepartita Spalletti: “La partita con la Roma è la sfida della mia vita. Non mi aspetto i fischi dai tifosi”

Alla vigilia della sfida tra Roma e Napoli, Luciano Spalletti ha parlato nella consueta conferenza prepartita. Ecco quanto dichiarato dal tecnico.

Per la nona giornata di campionato, c’è il big match tra Roma e Napoli. Per Luciano Spalletti la Roma è una delle sette squadre che ambiscono allo scudetto. L’obbiettivo di tutti, però, compreso del Napoli, è il raggiungimento della Champions League, un treno che entrambe le squadre, lo scorso anno, si sono fatte sfuggire. Una sfida, dunque, che sa di rivalsa per la Roma dopo la debacle clamorosa per 6-1 contro il Bodo/Glimt in Conference League.

Una sfida sicuramente nostalgica per Spalletti che è stato per tanti anni tecnico dei giallorossi. La squadra capitolina non potrà mai essere considerata una squadra nemica. Non c’è, dunque, una rivale ma si parla semplicemente di una partita che il Napoli dovrà affrontare a viso aperto, come ha fatto finora.

Un allenatore vede sempre la crescita della propria squadra. Spalletti, infatti, ha visto grande entusiasmo in allenamento, sul pullman e anche in hotel. Tutti questi elementi danno solo segnali positivi all’ambiente. Fa molto piacere al tecnico specialmente la reazione della squadra in Europa League. La partita contro il Legia Varsavia ha ripagato della prestazione orribile contro lo Spartak Mosca.

La Roma non è di certo un avversario facile. José Mourinho è un grande allenatore che riesce sempre a imporre la propria impronta nella sua squadra. I calciatori del Napoli dovranno prendere le iniziative per poter dare un senso alla partita, non bisognerà attendere passivamente gli avversari ma subito imporsi. Spalletti non teme i fischi dai tifosi, perché è consapevole di aver instaurato un ottimo rapporto con il tifo giallorosso.

Servirà un Napoli ambizioso davanti alla Roma che ha tantissima qualità. L’uomo più pericoloso è sicuramente Abraham che ha molte caratteristiche simili a Osimhen. Sarà il nigeriano, appunto, che dovrà sacrificarsi e mettersi a disposizione per la squadra.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione