Roma-Fiorentina, le dichiarazioni pre-partita di Josè Mourinho: “Pochi cambi contro i Viola. Fatto un grande sforzo sul mercato”.

Il tecnico giallorosso si prepara alla sfida contro la Fiorentina per il debutto ufficiale della sua Roma in Serie A.

Dopo un’estate travagliata eccola, finalmente, la Serie A.

La Roma di Josè Mourinho si ritrova ad affrontare la vigilia del primo fischio d’inizio del proprio campionato e l’allenatore portoghese è pronto a tornare a respirare l’aria della Serie A, undici anni dopo la sua ultima apparizione con i colori neroazzurri.

Sarà la Fiorentina di Vincenzo Italiano la prima, ostica, avversaria dei giallorossi in quest’annata calcistica e dopo la vittoria nella gara d’andata di Conference League, contro il Trabzonspor, la Roma ha voglia di iniziare col piede giusto questa stagione.

Proprio lo Special One, alla prima conferenza stampa pre-Serie A con la maglia della Roma, è tornato a parlare della vittoria contro i turchi chiedendo ai ragazzi un’ulteriore sforzo proprio perché nella sfida infrasettimanale si era notata la differenza di intensità e di fisicità tra una squadra che aveva completato la preparazione e una squadra, invece, ancora non del tutto costruita.

Le vittorie aiutano a recuperare le energie ed è per questo che contro la Fiorentina ci saranno pochi cambi di formazione, in modo tale da mettere in condizione i giocatori che Mourinho ritiene più utili alla causa.

Tornerà a far sentire la propria presenza il pubblico che aiuterà in maniera evidente la squadra capitolina che sta preparando la partita con grande rispetto ammettendo di aver analizzato le precedenti esperienze di Italiano e della Fiorentina, così da capire come gli avversari potranno giocare.

I tre punti sono l’unico pensiero che il tecnico portoghese ha in questo momento e non vuole pensare al mercato.

La campagna acquisti e cessioni della Roma è stata definita da Mourinho come un mercato di reazione perché sono stati persi due giocatori importanti (Dzeko su tutti) senza averlo programmato. La società ha svolto un lavoro ottimo nel rimpiazzare i buchi che si erano creati all’interno della rosa e lo Special One è totalmente soddisfatto del mercato dei suoi dichiarando che non dovrebbero esserci altri movimenti attualmente e che aspetterà gennaio e la prossima estate.

L’ambizione di Mourinho è quella di lavorare e cercare di riportare la Roma il più vicino possibile al gruppo delle grandi e per farlo cercherà di migliorare la precisione dei terzini che giovedì hanno sbagliato fin troppi cross ma, nonostante ciò, hanno giocato una buona partita in fase di spinta.

La prima avversaria sarà una squadra affamata e ambiziosa come la Fiorentina e l’Olimpico, finalmente pieno, sarà pronto ad ospitare questa nuova stagione di Serie A.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€