Roma – Bologna 1 – 0, ennesima vittoria di misura, distacco invariato dalle prime.

Se c’è una caratteristica da sottolineare con merito a questa Roma, è la sua capacità di non prendere gol.

Appena cinque in dieci partite, di cui tre in una sola partita con l’Inter.

E’ senza dubbio, un impianto di gioco che si basa sulla fase difensiva, ma che non rinuncia a proporre situazioni interessanti.

Basta ricordare la partita con il Chelsea a Londra, per capire come la squadra si riservi le migliori prestazioni in Europa. Grande capacità di attaccare l’area avversaria, giro palla allargato sulle fasce, per sfruttare le ottime doti aeree di Dzeko.

Ci sarà un’altra occasione Martedì per far vedere tutta la qualità della rosa. Il Chelsea sembra in ripresa, ma con questa formazione nulla è impossibile.

Venendo alla partita, c’è poco da dire se non la differenza di valori emersa tra le due squadre. A partire dalla mezz’ora del primo tempo, con l’ottima conclusione al volo di El Shaarawy.

Una fase di rottura importante, dove è stato messo in campo il talento, la capacità, le qualità tecniche superiori. Un colpo di classe, di un ragazzo giovane ma senza dubbio di talento.

La Roma avrebbe potuto anche segnare prima, come nell’occasione di Dzeko, solo davanti alla porta. Il suo colpo di testa, però, proveniente da calcio d’angolo, è finito di poco a lato.

Il Bologna non è rimasto a guardare per tutto il primo tempo, ma ha risposto. Ha messo in campo ciò che doveva, senza nulla da perdere.

In un’occasione è riuscita a creare qualche problema alla difesa giallorossa, poco prima del vantaggio capitolino. Da un cross al centro, il più bravo e lesto di tutti è stato Masina, ma gli ottimi riflessi di Alisson hanno salvato la porta.

 

Roma’s Stephan El Shaarawy jubilates after scoring the goal during the Italian Serie A soccer match AS Roma vs FC Bologna at Olimpico stadium in Rome, Italy, 28 October 2017.
ANSA/ANGELO CARCONI

 

Nella ripresa la partita è cominciata com’era finita nel primo tempo. La Roma in controllo della palla, ha concesso poche occasioni al Bologna.

Anzi, subito El Shaarawy si è messo in proprio e ha terminato l’azione con un tiro di poco a lato.

Le poche occasioni da rete si susseguono senza squilibrare il punteggio, ma dando una certezza in più a Di Francesco.

La squadra di Donadoni ha provato a recuperare il punteggio, con un’occasione proveniente dalla destra ma nessun pronto ad intercettare il cross.

C’è da pensare alla Champions, in una partita che rappresenta uno snodo essenziale per la Roma. Se dovesse vincere, allora la qualificazione sarebbe certa.

L’impronta di Di Francesco sta iniziando ad avere i suoi frutti, sperando che possa portare a qualche risultato positivo nell’intera stagione.

Per ora macina punti, questo aspetto può bastare ai tifosi. Si chiederà di più nel corso della stagione, l’importante è farsi trovare pronti ad esaudire le richieste.

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega