Roma-Bodo/Glimt, le dichiarazioni pre partita di Josè Mourinho: “Vogliamo finire primi, non dimentichiamo la sconfitta dell’andata”

Il tecnico giallorosso ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di Conference League contro il Bodo.

La sfida dello Stadio Olimpico di Roma è questione d’orgoglio più che di tre punti.

Nella sponda giallorossa della capitale, sono in pochi ad aver dimenticato la clamorosa batosta per 6-1 subita in terra norvegese, per mano del Bodo/Glimt che tornerà ad affrontare la Roma nel primo match di ritorno della fase a gironi di Conference League.

Questa volta la squadra di Mourinho avrà la spinta dei tifosi e la consapevolezza di non poter più commettere errori e nonostante la formazione non dovrebbe essere totalmente composta da titolari, c’è il presentimento che molti dei gioielli capitolini saranno in campo.

Lo Special One ha parlato, in conferenza stampa, proprio dell’imminente match contro la squadra di Bodo, ricordando che la situazione del girone è comunque buona per i giallorossi e nonostante la sconfitta impossibile da dimenticare, la sfida di domani non è totalmente decisiva.

La voglia è quella di finire il girone al primo posto in classifica e vincere la partita tenendo conto dell’orgoglio spezzato durante il match dell’andata.

Durante il match in Norvegia la squadra ha sbagliato praticamente tutto e sono tutti colpevoli come già ripetuto spesso dall’allenatore portoghese.

Mourinho ha parlato anche di Abraham e di Zaniolo dicendo che l’inglese è uno dei giocatori più importanti della rosa nonostante le ultime uscite abbastanza deludenti, mentre l’italiano deve ancora crescere dal punto di vista fisico, soprattutto dopo aver passato due anni di infortuni.

Il portoghese ricorda che non giocherà la stessa squadra di Bodo e che vuole vedere la massima concentrazione da parte dei suoi, visto che l’obiettivo è sempre quello di vincere la competizione.

Non ha voluto, però, parlare ne di arbitri, ne di Serie A dopo ciò che è accaduto durante la sfida contro il Milan dove lo Special One si era infuriato della conduzione arbitrale in maniera talmente netta da abbandonare la conferenza stampa.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€