Roland Garros 2021: Maria Sakkari esce di scena in semifinale

La tennista greca pede in tre set combattuti contro la ceca Krejcikova (7-5; 4-6; 9-7) e manca l’appuntamento con l’ultimo atto sulla terra battuta del Roland Garros.

La favorita numero uno esce di scena dopo oltre tre ore di epica battaglia: Maria Sakkari perde la semifinale del Roland Garros 2021 contro la ceca Krejcikova, capace di imporsi in tre set dopo oltre tre ore di gioco. Una partita estenuante che è salita di livello proprio nelle sue battute finali. Sebbene Sakkari abbia dimostrato complessivamente un livello di gioco superiore rispetto all’avversaria, ha concesso un po’ troppi errori complice anche il nervosismo che l’ha accompagnata durante il match.

La Krejcikova ha cercato di mettere in difficoltà la propria avversaria con colpi piuttosto “sporchi” e alti, rallentando spesso il ritmo del gioco. Seconde di servizio blande e un rovescio che non ha funzionato per tre quarti del match. Ma, nonostante questo, la tennista ceca è riuscita a strappare il “pass” per la prima finale di uno slam in carriera, dopo una vita spesa nel doppio.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Roland Garros)

Il racconto del match

Nelle prime fasi del match entrambe le contendenti faticano a tenere i rispettivi turni di battuta. Sakkari si porta sul 2-1 dopo un game concluso ai vantaggi da un errore di Krejcikova col rovescio. La greca tiene il primo turno di battuta a 30 sfruttando un altro errore dell’avversaria, stavolta col dritto (3-1). Ma nei successivi due giochi Krejcikova piazza un servizio e dritto vincente che le consente di volare sul 3-2 e si regala un break costringendo Sakkari in rete con la smorzata (3-3).

La greca si innervosisce e concede il 4-3 rispondendo out su una seconda di servizio, e poi cede un altro turno di battuta facendosi beffare da un passante in pallonetto della Krejcikova. Sakkari, sul punto di perdere il set, aumenta il livello del suo gioco e ricuce il gap nei successivi due games, con Krejcikova che commette un doppio fallo per il 4-5 e manda fuori un dritto per il 5 pari.

Krejcikova non si scompone, piazza l’ace del 40-0 nel successivo game e, dopo essersi portata sul 6-5, strappa la battuta all’avversaria a 15, con Sakkari tradita da un dritto in cross deviato dal nastro.

L’inizio del secondo set è folgorante da parte della Sakkari, che vince quattro games consecutivi e, nel quinto va avanti 15-30, prima di sbagliare un dritto decisivo. Krejcicova ha la forza di recuperare fino al 4-3, vincendo due games ai vantaggi con una smorzata e un errore gratuito di Sakkari.

La greca mantiene il successivo turno in battuta a 0, con la Krejcikova che spedisce il rovescio in rete. La ceca si porta sul 4-5 grazie alla specialità della casa, il rovescio lungolinea, che ha funzionato a corrente alternata. Sakkari, tuttavia, tiene il successivo turno di battuta e prolunga il match al terzo set.

Il terzo set è una fatica interminabile: dopo aver vinto il primo game, la Krejcikova subisce tre giochi consecutivi, scivolando sul 3-1. La tennista ceca alza il livello del suo tennis e comincia ad incidere di più col rovescio e mette pressione alla greca, che concede il settimo game con un altro errore gratuito.

Sul 4-3, Sakkari tiene il successivo turno di battuta a 15, con Krejcikova che sbaglia col rovescio. Potrebbe essere il colpo del KO, invece Sakkari spreca un’altra risposta col rovescio, regalando all’avversaria il 4-5, poi commette tre errori gratuiti nel game successivo e porta il set sul 5 pari.

Krejcikova tiene il turno in battuta con un pregevole rovescio lungolinea (6-5), Sakkari le risponde con un game aggressivo che costringe l’avversaria a due errori consecutivi (6-6). La battaglia di nervi prosegue oltre il 7 pari (Sakkari annulla un match point), quando Krejcikova tiene il servizio a 15 grazie a un errore di dritto, in risposta, da parte di Sakkari. Sull’8-7 Sakkari concede il 30-40 con un doppio fallo in battuta. e Krejcikova ha addirittura “l’illusione” di chiudere il match dopo un dritto di Sakkari apparso fuori, ma che l’arbitro non se la sente di giudicare facendo ripetere il punto.

Sakkari riporta la situazione in parità col rovescio (40-40), ma poi concede un altro gratuito. Krejcikova ha un altro match point, e stavolta lo sfrutta con il suo rovescio, che non lascia scampo a Sakkari piegata con il punteggio di 7-9. Sabato la finale contro Pavljučenkova, che eleggerà la nuova regina della terra battuta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus