Risultato Genoa-Palermo 3-4: non basta lo show di Simeone, rimonta firmata da Trajkovski

Il Palermo batte il Genoa nel posticipo serale della 17° giornata di Serie A

La 17° giornata di Serie A si chiude con la clamorosa rimonta del Palermo, che ribalta il risultato vincendo contro il Genoa allo Stadio Luigi Ferrarsi di Genova, meglio conosciuto anche come Stadio Marassi, nel posticipo serale. 

Una vittoria assolutamente fondamentale per i siciliani, che provano ad uscire dalla zona retrocessione, conquistando tre punti fondamentali per riaccende le speranze. Sconfitta incredibile per i liguri, che hanno giocato senza pensare alle conseguenze degli errori commessi davanti alla porta. 

Inizia subito con il gol di Simeone il primo tempo, che sblocca la partita al 5′ minuto portando in vantaggio i padroni di casa, sfruttando l’ottima sponda di Rigoni su un lancio dalla difesa. 

Gli ospiti sembrano accusare il colpo e risultano molto disordinati e contratti in campo. Provano ad approfittarne i padroni di casa, che prendono in mano il pallino del gioco e rendendosi pericolosi ancora con Simeone, ma è clamorosamente impreciso sotto porta, diversamente da Rigoni, che colpisce il palo, e Laxalt, che si divora il raddoppio davanti al portiere. 

Solo con il passare dei minuti arriva una reazione da parte degli ospiti, guidati da Quaison, che sfiora il palo, ma trova il pareggio al 42′ minuto, dopo aver saltato Izzo e Burdisso, che pochissimo prima aveva trovato la grande risposta di Posavec, salvifico sulla linea della porta. 

Gli ospiti dimostrano di crederci nel secondo tempo, ma si divorano subito la palla gol per ribaltare il risultato con Nestorovski, che spara alto da dentro l’area di rigore. I padroni di casa rispondono subito con il colpo di testa di Simeone, ma non trova la porta, e la punizione di Lazovic, sulla quale Posavec si fa trovare pronto. 

simeoneMa è solo il preludio per il gol del raddoppio, firmato proprio da Simeone, che si regala la doppietta al 56′ minuto con una torsione anormale di testa sul cross di Izzo. 

Gli ospiti potrebbero subito pareggio con il colpo di testa di Andelkovic, ma è impreciso. Poi, però, accusano il colpo e vanno in completa balia dei padroni di casa, che comincia a far girare la palla con grandissima velocità, chiudendo la partita al 65′ minuto con Ninkovic, altro colpo di testa, questa volta Simeone in versione assistman. 

Al 70′ minuto, però, arriva l’improvviso gol di Goldaniga di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato di Diamanti. 

La partita continua ad essere bellissima, visto che i padroni di casa continuano a costruire palle gol, come il destro di Lazovic, che lambisce il palo prima e sfiora la traversa. 

Al 88′ minuto è Rispoli a trovare l’inaspettato pareggio, sfruttando la sponda di Andelkovic, sugli sviluppi di un calcio d’angolo del solito Diamanti e al 90′ minuto è addirittura Trajkovski a ribaltare il risultato al termine di un bel contropiede. 

TABELLINO 

GENOA_PALERMO 3-4
Genoa (3-4-2-1): Perin; Izzo (45’+2 st Pandev), Burdisso, Munoz; Lazovic, Veloso (29′ pt Ntcham), Cofie, Laxalt (17′ st Edenilson); Rigoni, Ninkovic; Simeone
A disp.: Lamanna, Brivio, Gentiletti, Biraschi, Orban, Pandev, Gakpè, Rincon, Fiamozzi, Pandev. All.: Juric
Palermo (3-4-2-1): Posavec; Cionek (34′ st Trajkovski), Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Jajalo (29′ st Hiljemark), Gazzi, Aleesami; Quaison, Henrique (21′ st Diamanti); Nestorovski 
A disp.: Fulignati, Guddo, Morganella, Pezzella, Vitiello, Chochev, Bentivegna, Sallai, Balogh. All.: Corini Arbitro: Pairetto
Marcatori: 4’pt, 12′ st Simeone, 20′ st Ninkovic (G), 42′ pt Quaison, 24′ st Goldaniga, 43′ st Rispoli, 45′ st Trajkovski (P)
Ammoniti:
Andelkovic, Cionek, Goldaniga, Jajalo (P), Ntcham, Rigoni, Edenilson (G)
Espulsi:
Perin (G), rosso diretto per fallo su Nestorovski

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia