Real Madrid: ufficiale Luka Jovic. 65 milioni all’Eintracht Francoforte

Il Real Madrid piazza il primo grande colpo di mercato in questa sessione estiva: attraverso un comunicato via account Twitter del club, i Blancos hanno ufficializzato l’acquisto di Luka Jovic dall’Eintracht Francoforte per 65 milioni di euro. Il talento serbo classe 1997, ha firmato con la squadra spagnola per 6 stagioni con un contratto valido fino a giugno 2025.

Dopo l’interesse degli scorsi mesi e settimane, il Real Madrid ha chiuso il primo importante colpo di mercato: Luka Jovic è un nuovo giocatore del Real Madrid, che versa nelle casse dell’Eintracht Francoforte 65 milioni di euro. Primo rinforzo di una campagna acquisti che si preannuncia spettacolare da parte del club di Florentino Perez

L’arrivo alla corte del Real Madrid giunge al termine di una stagione che ha visto Luka Jovic brillare come uno dei maggiori talenti europei e mondiali della scorsa stagione. Passato due anni fa in prestito dal Benfica ai tedeschi dell’Eintracht Francoforte (che lo riscattano subito per la cifra di 12 milioni), Jovic compie una stagione pazzesca condita da 48 presenze e ben 27 gol. 

In Bundesliga segna 17 gol e 6 assist e chiude terzo nella classifica marcatori dietro ai soli Paco Alcacer e Lewandowski. Ma è in Europa che Jovic è ancora più protagonista, diventando uno degli artefici principali della cavalcata dei tedeschi fino alla semifinale di Europa League: 14 presenze in coppa e 10 reti, molte delle quali decisive come il gol realizzato a San Siro che elimina l’Inter agli ottavi o la doppia marcatura tra andata e ritorno al Chelsea in semifinale.

Cresciuto nella Stella Rossa dove conta 48 presenze e 13 gol, nel 2016 passa al Benfica dove però non ha fortuna accumulando in 4 stagioni coi portoghesi solo 20 presenze e appena 4 gol tra prima squadra e primavera. Nel 2017 il passaggio in Germania, dove in due anni con l’Eintracht mette assieme 75 presenze con 36 gol e 9 assist in tutte le competizioni. Attaccante veloce e tecnico, Jovic può giocare sia da prima punta che da seconda e può sfruttare la sua abilità di calciare bene con entrambi i piedi. La sua altezza gli permette anche un gioco più fisico e potente e una buona abilità nella difesa del pallone.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco