Real Madrid: preso Palacios

Continuano i piani per il futuro al Real Madrid.

Dopo il cambio di guida tecnica, con la necessaria cacciata di Julien Lopetegui –in qualche modo artefice di uno degli andamenti più scarsi nell’intera storia del club-e l’arrivo di quello che è stato un grande giocatore dei Blancos fine anni 90, Santiago Solari– il cui arrivo si è finora rivelato un’autentica panacea, 3 vittorie su 3 con 11 gol segnati e nessuno subito, fra Liga, Coppa del Re e Champions League- la dirigenza merengue si concentra adesso sul campo e in particolar modo sulla zona centrale.

Manca ancora l’ufficialità, ma è già informalmente certo l’arrivo del giovane centrocampista argentino Exequiel Palacios, attualmente in forza al River Plate, ad oggi unico club della sua finora pressoché embrionale carriera-ci gioca fin dalle giovanili.

Fonte “Twitter”

Decisione che per il Real è stata mirata: il centrocampista era nel mirino degli osservatori madrileni già da 3 anni, vale a dire dal Mondiale Under 17 giocato in Chile nel 2015, in cui il giocatore, ai tempi ancora 17enne, ebbe modo di mettersi in mostra, nonostante la sua Argentina non abbia fatto proprio una buona figura-per usare un eufemismo, ultima in classifica a 0 punti nel girone C, assieme a Messico, Germania e Australia, con un solo gol segnato e ben 8 subiti.

Questo stando alle dichiarazioni rilasciate all’autorevole quotidiano sportivo spagnolo Marca, da Renato Corsi, agente del giocatore, che ha poi aggiunto che gli accordi con la società madrilena prevedono che il centrocampista rimanga ancora al River fino a Giugno, quando si libererà per accasarsi appunto al Bernabeu.

Il Real investe così il suo futuro in un giovane promettente, scavalcando anche la concorrenza dell’Inter.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato