Real Madrid: pareggio senza reti al Bernabeu contro il Betis

Nessun sorpasso sul Barcellona. Il Real Madrid viene stoppato da un ostico Betis Siviglia e dalla sfortuna su uno scialbo zero a zero. Polemiche blancos per un rigore non concesso nel finale, ma l’arbitro, supportato dal Var, lascia correre tra i fischi e il disappunto dei tifosi di casa.

Partono subito forte gli uomini di Zinedine Zidane, che al 10’ passano già in vantaggio. É Eden Hazard l’autore della rete che, suo malgrado, viene annullata per fuorigioco. Si continua a giocare ad una sola porta per gran parte della frazione, eppure il Betis si fa valere con Fekir, che chiama ad un intervento non semplice Courtois.

Nella seconda frazione i ritmi calano. Nonostante il maggior possesso palla, il Real Madrid fatica a pungere. Lo fa solo con Mendy, sfortunato nel colpire solo l’esterno della rete. Il tempo scorre via inesorabilmente e senza ulteriori sussulti fino ai minuti finali. Feddal tocca con il braccio un palla gettata in mezzo da Benzema. Non c’è rigore, per il Var si può continuare a giocare. Il Real Madrid protesta, ma la decisione non cambia. E il nervosismo acquisito precedentemente condiziona Vinicius che, poco dopo, da due passi spara addosso a Robles. Partita finita.

In virtù del pareggio a reti bianche, Benzema e compagni falliscono il sorpasso e devono accontentarsi di un mero aggancio del Barcellona in testa. Dal proprio canto, invece, gli andalusi conquistano un importante punto per la salvezza.