Premier League, video gol e highlights Manchester City-Arsenal 3-0: tris con Sterling, De Bruyne e Foden

Risultato Manchester City-Arsenal 3-0, 29° giornata di Premier League: la prima gara dopo il lockdown viene indirizzata da una rete di Sterling e da un rigore di Kevin De Bruyne. In entrambe le occasioni, disastroso David Luiz che, dopo essere entrato al ventiduesimo, lascia i suoi in dieci all’inizio della ripresa. A chiudere i conti la rete di Foden al 91′. Il Manchester City consolida così il secondo posto scattando a +7 sul Leicester.

C’è vita dopo la quarantena. La Premier League inglese riparte e lo fa con un succulento Manchester City-Arsenal, recupero della ventinovesima giornata. I citizens avevano poco da chiedere al campionato, se non consolidare il secondo posto in classifica visto che la vetta distava la bellezza di 25 punti. E così è stato, visto che il City si è imposto sugli ospiti per 3-0. A decidere le sorti dell’incontro le reti di Sterling (45+1′), De Bruyne (49′) e Foden (91′) a chiudere i conti. Ma il protagonista in negativo della sfida è stato David Luiz che, prima legge male un filtrante di De Bruyne mettendo Sterling a tu per tu con Leno, poi provoca il rigore per fallo su Marhez, venendo tra l’altro espulso.

Il Manchester City, grazie a questi importanti tre punti, consolida la seconda posizione in classifica scattando a più sette sul Leicester. Per l’Arsenal, sfortunato nei cambi, occasione persa di agganciare il treno Europa League che continua a distare tre punti in attesa dei risultati delle dirette concorrenti.

Manchester City-Arsenal 3-0: la sintesi della partita

È un primo tempo che inizia nel segno dell’equilibrio, con il Manchester City che prova a fare la gara sfruttando la maggior qualità in mezzo al campo e l’Arsenal che si difende puntando su un pressing accorto e ordinato. La prima grande occasione arriva per il City al terzo minuto, quando De Bruyne prova a scaldare il mancino su punizione dal limite mandando fuori.

L’Arsenal non si fa intimorire e comincia ad uscire in pressione dalla propria trequarti sfruttando soprattutto le verticalizzazioni dei propri mediani a favorire la corsa degli esterni. Buona prova in tal senso dei giovani Nketiah e Sako che con i loro passaggi innescano per un paio di volte Aubameyang oggi apparso non particolarmente in forma. Mikel Arteta è però costretto a fare i conti con la sfortuna dal momento che, nel giro di 20 minuti perde prima Xhaka, (infortunio alla caviglia), sostituito da Ceballos e poi Pablo Mari sostituito da David Luiz.

La partita cambia volto quando sale in cattedra De Bruyne, il migliore della partita. Con i suoi passaggi illuminanti il belga sfrutta spesso la profondità e i tagli dei compagni riuscendo a creare situazioni di uno contro uno tra gli avanti dei citizens e Leno. E se Silva e Marhez sprecano due volte in diagonale, complice un ottimo senso della posizione del portiere tedesco, Sterling riesce a capitalizzare al 46′ sfruttando un errore di lettura di David Luiz che buca l’anticipo sull’ennesimo filtrante calibrato di De Bruyne e consente all’ala del City di portare avanti i suoi.

La ripresa si mette subito in salita per l’Arsenal. David Luiz scatta in ritardo su Mahrez lanciato in profondità dal solito De Bruyne e, nel tentativo di limitare i danni, commette fallo da rigore (un po’ generoso a dirla tutta) venendo anche espulso per infrazione da ultimo uomo. De Bruyne si presenta dal dischetto e, freddo come al suo solito, spiazza Leno per il 2-0.

Da questo momento in poi si tratta, per il Manchester City, semplicemente di gestire il risultato dal momento che l’Arsenal in 10 può ben poco contro la maggior classe degli uomini di Guardiola. Guardiola che prova anche a mischiare le carte inserendo Bernardo Silva e Foden al posto di Mahrez e David Silva. Il City avrebbe anche l’opportunità di calare il tris ma Leno è nuovamente miracoloso su un diagonale teso e potente di De Bruyne che poco dopo lascia il posto a Fernandinho.

Nel finale cè spazio per la preoccupazione per Eric Garcia costretto ad uscire in barella dopo uno scontro con il proprio portiere Ederson, e che ora dovrà essere sottoposto, probabilmente, ad esami strumentali. Il City archivia poi la pratica al 91′ con la rete del giovane Phil Foden arrivata al termine di un’azione partita dai piedi di Fernandinho direttamente all’interno della propria area di rigore, mentre nel finale Aguero potrebbe calare il poker in contropiede ma sciupa un’ottima progressione dello stesso Foden mandando a lato.

Sono i primi tre punti post Covid per la squadra di Guardiola che riprende dunque la sua corsa. Lo Scudetto è ormai andato, ma i citizens possono ambire comunque alla piazza d’onore sperando che la Uefa riveda la sentenza relativa all’esclusione dalle Coppe per il prossimo biennio. L’Arsenal cade e vede momentaneamente allontanarsi la zona europea.

Video gol e highlights di Manchester City-Arsenal 3-0 29° giornata Premier League

https://www.youtube.com/watch?v=83PMKh9jaW4
Manchester City-Arsenal highlights

Manchester City-Arsenal 3-0, 29° giornata Premier League: il tabellino della gara

MANCHESTER CITY-ARSENAL 3-0

Marcatori: Sterling 45+1′; De Bruyne (rig) 49′; Foden 91′

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Garcia, Laporte (Rodri 69′), Mendy; D. Silva (65′ Foden), Gundogan, De Bruyne (Fernandinho 69′); Mahrez (65′ B. Silva), Jesus, Sterling. Allenatore: Guardiola

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Bellerin, Mustafi, Mari (D. Luiz 22′), Tierney; Guendouzi, Xhaka (Ceballos 5′); Niketiah, Willock, Saka; Aubameyang. Allenatore: Arteta

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus