Possibile obbligo vaccinale per gli atleti in Italia nel 2022

Il Governo cerca di muoversi per prevenire l’ondata di contagi nel mondo dello sport.

Non è, di certo, una situazione facile quella che ha come protagonista la nuova variante Omicron del Covid-19.

Il virus sembra essere tornato a spaventare le vite di ognuno di noi, ma sembra essere nuovamente presente anche all’interno del mondo dello sport che tra discussioni riguardo il vaccino e positività degli atleti (con focolai che si vanno conseguentemente a creare) sta cercando di muoversi nella maniera migliore possibile.

La notizia trapelata nelle ultime ore, vede l’obbligo di vaccinazione come un’idea sempre più concreta che il Governo vorrà avanzare nei prossimi giorni.

Il Dipartimento per lo Sport ha, infatti, pubblicato alcune disposizioni inerenti alle misure atte al contenimento del Covid-19 e tra le tante iniziative proprio quella dell’obbligo vaccinale potrebbe essere il fulcro delle prossime discussioni.

Si sa già che dal 10 gennaio verrà istituito un Green Pass rafforzato che dovrà, obbligatoriamente, essere in possesso di chi vuole accedere a palestre, piscine, sport di squadra (sia al chiuso che all’aperto) e spogliatoi.

Proprio gli sport di squadra sono quelli che il Governo italiano sta monitorando con maggiore attenzione, basti pensare alla Serie A e la Serie B di calcio.

La massima divisione calcistica in Italia sta tornando a registrare numeri elevati di atleti positivi al Covid, o di elementi del gruppo-squadra infetti. Stessa cosa in Serie B dove sono già state rinviate alcune partite e giornate di campionato.

Questa necessità di avere sotto controllo la situazione grazie al Green Pass rinforzato e il vaccino obbligatorio a tutti gli atleti nasce proprio dall’esigenza di contenere i rischi per garantire il proseguo ottimale degli sport.

Gli atleti (agonisti e non) dovranno, dunque, vaccinarsi per forza se vogliono continuare ad accedere ai servizi e le attività fondamentali per il loro lavoro.

L’iniziativa sarà fondamentale anche per i tifosi che hanno già ottenuto disposizioni importanti per poter assistere agli eventi dei propri beniamini: per prima cosa, la capienza massima degli stadi e palazzetti tornerà ad essere ridotta con gli impianti all’aperto al 50% e gli impianti al chiuso al 35%.

Inoltre, anche per i tifosi ci sarà l’obbligo di vaccino e di possesso del Green Pass rinforzato.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€