Pioli del Milan e Rrahmani e Hysaj del Napoli negativi al Covid-19, positivo Prandelli della Fiorentina e Vojvoda del Torino

Pioli è finalmente uscito dal periodo di malattia. Il virus che provoca il Covid se n’è andato e può quindi iniziare a pensare al match di stasera in casa contro il Celtic.

Pioli sarà a disposizione della squadra già a partire da questa sera. Il match che il Milan giocherà in casa contro il Celtic può voler dire qualificazione ai sedicesimi di finale con una giornata di anticipo.

Il tecnico tornerà in panchina assieme al suo vice. In questo modo ha fatto terminare la breve esperienza di Bonera nella panchina rossonera.

Pioli

Buone notizie anche per quanto riguarda il Napoli. Dopo la negatività di Rrahmani, è arrivata anche nei giorni scorsi quella di Hysaj, terzino albanese molto importante nello scacchiere partenopeo.

Invece le brutte notizie arrivano in casa Fiorentina. Prandelli, infatti, è risultato positivo in un test effettuato fuori da quelli previsti dal protocollo.

Toccherà quindi a Gabriele Pin dirigere l’allenamento che porterà i giocatori ad un match delicato, una sfida salvezza in casa contro il Genoa.

La stessa società viola ha voluto comunicare il fatto nei social con queste poche righe:

“ACF Fiorentina comunica che nell’ambito di test, oltre quelli previsti dal protocollo, per la rilevazione del Covid-19, è stata riscontrata la positività di Mister Prandelli. L’allenatore viola è già in isolamento. Il gruppo squadra della Fiorentina entrerà ora in bolla e continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari vigenti”

Un’altro giocatore, questa volta del Torino, è risultato positivo. Si tratta di Vojvoda, difensore kosovaro di 25anni, ora posto in isolamento come da protocollo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega