Perez: “SuperLega solo in standby! Club fondatori ancora dentro e vincolati”

Il presidente del Real Madrid, nonché principale promotore del progetto, vi crede ancora fermamente e assicura che, in futuro, si farà.

La Superlega resiste, almeno attraverso le parole di chi ha anelato tanto perché diventasse realtà: Florentino Perez, presidente del Real Madrid e della stessa Superlega, ha parlato oggi ai microfoni di Cadena Ser. Intervistato per rispondere delle tante defezioni che hanno colpito la lega incipiente nelle ultime ore, Perez ha ribadito come tra i dodici membri fondatori vi sia ancora tanta unità d’intenti:

Il progetto è in stand-by. La Superlega esiste ancora. – ha assicurato PerezJuventus e Milan non se ne sono andate. Lavoriamo tutti insieme“. I club fondatori, assicura il presidente del Real, non hanno rinunciato, anche perché legati da un contratto vincolante: “Nessuno di loro ha pagato la penale per uscire”.

Florentino Perez: “Champions League mediocre. I soldi arrivano dove c’è competizione”

Nel corso dell’intervista, il numero uno dei “blancos” ha ribadito il motivo principale che ha sospinto i club a progettare la Superlega: “La Champions League propone un format obsoleto, e diventa interessante solo a partire dai quarti di finale. Sono amareggiato dalle reazioni violente ricevute dalla UEFA e dai presidenti dei campionati nazionali. Ci accusavano come se stessimo sganciando una bomba atomica. Come se volessimo uccidere il calcio. Invece, cercavamo di salvarlo”.

La Superlega, con tutti gli investimenti che attirerebbe, rappresenta l’unico viatico per permettere ai club di mantenere una crescita economica continua e sostenibile. Perez sottolinea ancora una volta il proprio punto di vista: “I soldi arrivano con le buone partite, dove c’è competizione. Partite di massimo livello, senza escludere nessuno. Non ci hanno dato modo di esporre per completo il nostro progetto. Se c’è qualcuno in grado di proporci altre soluzioni capaci di generare ulteriori ricavi, si faccia avanti. Anche perché, di questo passo, i club perderanno almeno 2 miliardi”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus