Emergenza Coronavirus – Partite a porte chiuse di Champions ed Europa League

Con l’emergenza del coronavirus e gli ultimi decreti del governo sulle attività sportive, ci sono una serie di norme da seguire. Una di queste riguarda la possibilità di ospitare eventi sportivi solo a porte chiuse. Non solo la Serie A, ma anche la Champions League e l’Europa League

Panoramica interna dello stadio “Mestalla”, fonte “Facebook”

Siamo ormai agli ottavi di finale sia di Champions League, con le gare di ritorno in queste due settimane e dell’Europa League, con andata e ritorno.

Le squadre italiane sono tre per la massima competizione europea, due per la seconda. Tutte scenderanno senza spettatori a seguirle, specialmente per le gare giocate sul suolo italico. Si inizia con l’Atalanta, che domani sarà impegnata a Valencia, con lo stadio chiuso al pubblico. Le gare dell’Inter, la doppia sfida con il Getafe, saranno anch’esse chiuse agli spettatori. Ci sono dei dubbi per quanto riguarda la sfida in Spagna, del 19 marzo, sulla quale c’è ancora tempo per capire l’evoluzione del virus. Ma tutto fa presagire che si giocherà a porte chiuse.

Siviglia-Roma sarà giocata a porte chiuse, così come il match del Napoli, il quale dovrà scendere in campo contro il Barcellona al Camp Nou il 18 marzo. La zona rossa è stata estesa a tutta Italia, quindi non ci sono più differenze tra zone dello stivale.

Mercoledì, anche un’altra sfida degli ottavi di finale, tra Psg e Borussia Dortmund sarà giocata a porte chiuse.

La situazione è in divenire, nei prossimi giorni si decideranno quali altri match dovranno avere le porte chiuse.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega