Pallanuoto, Europei femminili: Setterosa vince 7-5 con la Grecia e chiude quinto

Vittoria stimolante in vista delle qualificazioni a Tokyo 2020.

La spedizione magiara delle ragazze del Setterosa si conclude con un quinto posto. Le giocatrici del CT Zitta, eliminate dai quarti di finale ( stesso esito per gli uomini) dalla Russia per 7-5, hanno vinto la finalina contro la Grecia per 7-5. 

Nonostante il risultato negativo ( l’obiettivo era la vittoria finale per andare direttamente a Tokyo), l’Italia migliora il piazzamento ottenuto nell’ultimo campionato Europeo.

Due anni fa, infatti, a Barcellona le azzurre persero, caso vuole, la finale per il quinto posto proprio contro la Russia.

Ora le ragazze azzurre torneranno in acqua a Trieste dall’8 al 15 marzo, in vista del torneo pre-olimpico in cui ci saranno due biglietti per andare a Tokyo. Vietato fallire.

LA PARTITA- Nel primo quarto l’equilibrio la fa da padrone. 

A trovare il vantaggio è la Grecia. Contro-fallo italiano, in ripartenza e di palombo Kotsia mette dietro Gorlero. Il colpo si sente e c’è la reazione. Gariobotti pareggia per poi raddoppiare su rigore, Emmolo sigla il 3-1. In superiorità, la Grecia pareggia: Eleftheriadou accorcia e Plevritou c’è per il 3-3 di fine primo periodo.

Si ripassa in vantaggio grazie al rigore trasformato di Bianconi e al tiro da sei metri di Chiappini, ai quali però risponde ancora una volta Plevritou. Nel penultimo periodo, Marletta e Tabani ci mettono sopra 6-4. Prima delle rete della Tabani, tuttavia, Zizza chiama il time-out; le elleniche protestano e chiedano un check del var per verificare se il tempo fosse finito prima del tiro. Il Var conferma.

Nell’ultimo tempo, Gorlero, già protagonista con prodigiosi interventi nei primi otto minuti, ben si distende sulla sinistra per scacciare un pallone velenoso per poi ripetersi su Kotsia.

Usando un detto calcistico: gol mancato, gol subito e Avegno va in rete. Si rischia però di farsi del male da sole. Xenaki accorcia. C’è da soffrire. La Grecia ha superiorità e spinge, l’Italia fa catenaccio che regge, grazie anche al palo e alla traversa, grandi amici. Finisce qui. Italia 7 – Grecia 5.

Tabellino Grecia-Italia 5-7
Grecia: C. Diamantopoulou, Tsoukala, V. Diamantopoulou, Eleftheriadou 1, M. Plevritou 1, Avramidou, Myriokefalitaki, Benekou, Kotsia 1, Ninou, E. Plevritou 1, Xenaki 1, Stamatopoulou . All. Morfesis

Italia: Gorlero, Tabani 1, Garibotti 2 (1 rig), Avegno 1, Queirolo, Aiello, Marletta, Bianconi 1 (rig), Emmolo 1, Palmieri, Chiappini 1, Carrega, Sparano. All. Zizza

Arbitri: Dreval (Rus) e Haentschel (Ger)

Note: parziali 3-3, 1-2, 0-1, 1-1. Superiorità numeriche: Grecia 2/4 e Italia 2/5 + 2 rigori realizzati da Garibotti nel primo e Bianconi nel secondo tempo. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili