Le Pagelle di Italia-Inghilterra: super-Buffon, Pellè-Eder promossi

Italia-InghilterraPAGELLE ITALIA-INGHILTERRA 1-1 (29′ Pellè (It), 79′ Townsend (In)

PAGELLE ITALIA

Buffon 7.5 Gran prova di capita-Buffon, che compie ordinaria amministrazione nel primo tempo e salva la squadra nella ripresa. Impotente sul gol.

Ranocchia 6.5 La Nazionale gli fa bene. Quando è lontano da Appiano Gentile, il centrale nerazzurro sembra più sicuro dei propri mezzi tecnici e fisici, delle proprie qualità. Quando entra Barkley è l’unico che riesce ad imbrigliarlo come si vede.

Bonucci 6.5 Compie qualche giocata al limite, ma nel complesso la sua partita è ottima. Quando è chiamato ad impostare regala ottimi palloni a Darmian ed Eder.

Chiellini 7 La solita partita da leone: abbina la classica perfezione nelle chiusure difensive ad un’inaspettata vena offensiva che sfocia nel cross che si trasforma in assist per la testa di Pellè. Sul gol di Rooney la sua incertezza costa caro.
(71′ Moretti 6
Non incide.)

Florenzi 6 Schierato nel ruolo di ala destra, fa capire che quella non è propriamente la sua zona; nonostante questo si rende protagonista di un paio di discese pericolose nella prima frazione di gioco. Quando si tratta di difendere è attento, ma saltuariamente tergiversa un po’ troppo con la palla tra i piedi.
(60′ Abate 6 Chiamato ad una maggiore copertura, svolge il compito assegnatogli strappando la sufficienza, ma da un giocatore con la sua esperienza ci si aspettava qualcosa di più, nonostante abbia giocato solo mezz’ora.)

Parolo 6 Frangiflutti e gran corridore, si preoccupa di dare man forte alla retroguardia piuttosto che pensare agli inserimenti. La sufficienza è piena, ma qualche percussione fulminante come quelle che compie quando veste la maglia della Lazio ce la saremmo aspettata.

Valdifiori 6 Buona la prima per il regista dell’Empoli che, non dimentichiamocelo, solo un paio di anni fa calcava i campi di Serie B. Il suo maggior pregio è quello di eseguire alla perfezione quello che Conte gli chiede, realizzandolo nel migliore dei modi. Pecca un po’ di personalità, ma considerando il fatto che è un esordiente assoluto ha disputato una partità più che dignitosa.
(67′ Verratti 6
Più propositivo di quanto si era visto con la Bulgaria, ma non riesce a dare la svolta al match.)

Soriano 6 Come Parolo, anche lui si preoccupa maggiormente di rinforzare la retroguardia per evitare che la squadra sia scoperta. Ci riesce, è vero, ma il suo apporto in fase offensiva è flebile e nelle poche occasioni in cui accade il suo contributo non è dei migliori.

Darmian 7 Schierato a sinistra nonostante il suo piede forte sia quello opposto, l’esterno del Torino si è reso protagonista di una gara superlativa, soprattutto in fase offensiva grazie ad un paio di stop in corsa che hanno spiazzato Gibbs, suo marcatore. Sempre pericoloso ed in continuo movimento, quando è stato chiamato a difendere lo ha fatto altrettanto bene. Esce dal campo stremato e pochi minuti dopo l’Italia subisce il pareggio di Townsend.
(71′ Antonelli 6
Si divora una nitida occasione da gol)

Eder 6.5 Alla sua seconda presenza assoluta con la maglia azzura, la punta della Samp non sfigura affatto, cercando continuamente l’intesa con il compagno di reparto Pellè: ci riesce. La sua velocità, mista ad un dribbling micidiale nello stretto e alla voglia di mettersi in mostra, gli permette di svariare parecchio e di colpire i punti deboli della difesa avversaria.
(60′ Vazquez 5.5
E’ vero, anche lui è un esordiente assoluto, ma a differenza di Valdifiori risulta veramente anonimo. Avrà tempo di rifarsi: il tempo è dalla sua parte.)

Pellè 7 The italian goal machine colpisce ancora; questa volta la vittima è proprio il paese che gli ha regalato la Nazionale. Midiciale nello sfruttare l’unica occasione nitida che gli si è presentata con un colpo di testa chirurgico. Per il resto, la punta del Southampton gioca la classica partita della prima punta fatta di sportellate, ma all’occorrenza si dimostra duttile e mobile. Mezzo punto in più per la rete.
(60′ Immobile 6.5
Entra e regala grinta e caparbietà ad una squadra che si è un po’ persa. Mobile lungo tutto l’attacco, riesce a dare una sferzata all’incontro creando parecchio. Manca solo il gol.)

PAGELLE INGHILTERRA

Hart 6 Impotente sul gol, salva su Darmian. Per il resto niente da registrare.

Clyne 5.5 Patisce la velocità e l’estro di Darmian.
(46′ Walker 6 Migliore e più ordinato del compagno.)

Smalling 6 Bravo a tenere a bada Pellè, patisce -a sorpresa- la velocità di Eder. Esce a fine primo tempo per infortunio.
(44′ Carrick 6.5 Entra a freddo e si dimostra uno dei migliori dei suoi riuscendo a bloccare chi gli si presentava davanti.)

Jagielka 6.5 E’ il migliore della difesa. Si è guadagnato il rispetto dei suoi compagni più esperti.

Gibbs 6 Soffre ma regge il colpo.
(87′ Bertrand SV)

Henderson 6.5 Ottima partita la sua, fatta di rientri fulminei e percussioni altrettanto caparbie.
(74′ Mason SV)

Jones 6 Dignitoso.

Delph 5.5 Non è brillante come suo solito, ma lotta fino alla sostituzione.
(65′ Townsend 7 Entra e cambia il match con un gol chirurgico. Poi galoppa sulle ali dell’entusiasmo.)

Rooney 7 Gioca molto a ridosso del centrocampo, quasi come un regista aggiunto grazie ai suoi piedi sopraffini. Quando sale è sempre pericoloso e da lui partono le azioni più pericolose.

Kane 5 Ci si aspettava decisamente di più, invece si fa bloccare da Ranocchia e Bonucci.

Walcott 4.5 Anonimo.
(55′ Barkley 6.5 Tanto giovane quanto talentuoso. Fenomeno vero che spacca la partita.)

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€