Pagella Calciomercato Serie A estate 2018: Juventus regina, delude il Napoli

Conclusasi la sessione estiva di calciomercato, è tempo di stilare il pagellone delle 20 squadre di Serie A. Una sessione di calciomercato, e non smetteremo mai di ripeterlo, tra le più belle nella storia della Serie A. Spicca, ovviamente, su tutte la Juventus.

PAGELLA  CALCIOMERCATO

JUVENTUS (Voto 9): una campagna acquisti formidabile quella del club bianconero. Tanti gli arrivi importanti: Cristiano Ronaldo, Emre Can, Leonardo Bonucci… Saranno tutti un grandissimo rinforzo per una Juventus che punta  a vincere tutto. Non metto 10 perchè i progetti a breve termine, come ha dimostrato di volere la Juve, non gioverà per i bianconeri tra 2/3 anni. Nonostante l’arrivo importante di Bonucci, lasciar andare via Caldara è stata una pessima scelta.

MILAN (Voto 8): ottimi ingressi in rosa per Gennarino Gattuso. Una squadra giovane che a me piace davvero tanto, sarà anche perchè ci sono molti futuri titolari italiani al mondiale in Qatar 2022, però il Milan ha lavorato veramente bene sul mercato acquistando nuove leve pir sempre forti, e mandato via gli esuberi.

INTER (Voto 8): do otto anche all’altra milanese. Iniziato molto bene il calciomercato nerazzurro. Sono subito arrivati giocatori importanti come De Vrij, Nainggolan, Lautaro Martinez… Do otto perché penso che si ambienteranno al momento giusto nell’atmosfera della Pinetina.

ROMA (Voto 8): anche i giallorossi, con il ds Monchi, si sono mossi bene sul mercato. Ben 13 arrivi alla corte di mister Di Fra, e tanti sono di qualità. Peccato per le solite cessioni eccellenti, che però putroppo alcune erano necessarie, altre (tipo Alisson) erano irrifiutabili.

LAZIO (Voto 7): il più grande acquisto è stato resistere alle grandi offerte per Milinkovic-Savic e Luis Alberto (discorso che hanno fatto in sponda giallorossa per Alisson). In casa Lazio sono stati fatti buoni movimenti in entrata con Acerbi e Correa (ex Sampdoria). Felipe Anderson è stato ceduto, però non sembrava tanto convincere Simone Inzaghi. 

NAPOLI (Voto 6): non si può di certo non dire che il presidente De Laurentiis ha il braccino corto, anzi cortissimo: i suoi interessi a quanto pare vengono prima del suo club. Sono entrati tanti soldi per il 2° posto che è valsa la Champions, e i 60 milioni per la cessione di Jorginho. Si, va bene che è stato rivoluzionato un intero reparto portieri, tutti di qualità, ma per la difesa e il centrocampo si è fatto pochissimo. Unico ingresso di qualità (poi è da certificare) per entrambi i ruoli è stato Fabian Ruiz.

De Laurentiis poteva, anzi dovevi fare di più per il “tuo” Napoli. 

LE ALTRE…

FIORENTINA ( Voto 7)                             EMPOLI (Voto 5,5)

ATALANTA (Voto 6)                                  SASSUOLO (Voto 6,5)

PARMA (Voto 7)                                         BOLOGNA (Voto 6)

TORINO (Voto 7)                                       CAGLIARI (Voto 6)

SAMPDORIA (Voto 4,5)                         FROSINONE (Voto 6,5)

GENOA (Voto 6)                                        SPAL (Voto 6)

CHIEVO (Voto 5)                                      UDINESE (Voto 6,5)

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.