Nuovo stadio Inter-Milan: Comune dice no e chiede nuova perizia per San Siro

Il dibattito sulla sorte dello stadio San Siro continua: i consiglieri comunali si oppongono e richiedono una nuova perizia per la sua ristrutturazione

 

Stadio Meazza di San Siro
Stadio Meazza di San Siro

 

Le sorti del Meazza di San Siro sono ancora in fase di definizione. Continua, di fatti, il dibattito relativo alla sua ristrutturazione. I consiglieri comunali di Milano, dopo aver bocciato il progetto  di realizzazione del nuovo stadio  presentato da Milan e Inter, hanno ritenuto fondamentale la richiesta di una nuova perizia. Tale scelta è motivata dai costi troppi onerosi richiesti per la costruzione del nuovo stadio. 

Come riporta Il Sole 24 Ore: «  Dei 48 consiglieri ad oggi 20 si esprimono con chiarezza per il no; 7 si dichiarano tendenzialmente non favorevoli; 19 indecisi e aperti al dialogo; 2 favorevoli, di cui uno manifestamente. Si evince che i contrari al nuovo stadio al posto del San Siro sono stati più dei favorevoli ai progetti alternativi di Populous e Manica-Sportium

Lo stesso Sindaco di Milano si è sempre dichiarato contrario ad una possibile demolizione del Meazza vertendo, al contrario, per una scelta più equilibrata che prevede la sua ristrutturazione. 

Non ci resta che attendere se le luci del San Siro continueranno ad accendersi o si spegneranno per sempre.