Calciomercato Milan: Ndicka alternativa a Tanganga

Ndicka Milan: è lui l’alternativa a Japhet Tanganga del Tottenham. L’Eintracht Francoforte ha già fissato il prezzo per i rossoneri. Tutte le news e i dettagli.

Il mercato del Milan si irrobustisce. Paolo Maldini e Frederic Massara sono in continuo movimento per cercare nuovi giocatori per la propria squadra. I dirigenti rossoneri sono ritornati dal viaggio in Belgio per la trattativa che porta a Charles De Ketelaere del Bruges. Continua ad esserci distanza con i belgi ma filtra un leggero ottimismo.

Intanto, il Milan prosegue nella sua ricerca per un difensore. Con la partenza di Alessio Romagnoli che è approdato alla Lazio, si è liberato un posto che dovrà essere colmato. L’ultimo nome che si era diffuso era quello di Japhet Tanganga, il difensore classe 99 del Tottenham che non ha avuto grande considerazione da parte degli Spurs.

Il prodotto del vivaio del club londinese scalpita per avere una stagione da protagonista. Tuttavia, la società ha organizzato un incontro con Fabio Paratici ma è ancora tutto in divenire. Non sembrano esserci problemi insormontabili per arrivare a Tanganga ma il Milan ha deciso di prendere le giuste precauzioni e di puntare su qualcun altro.

Ndicka Milan

Ndicka Milan, l’Eintracht spara alto

Evan N’Dicka, difensore ventitreenne dell’Eintracht Francoforte, sembrerebbe essere la nuova suggestione. Il francese è stato uno degli assi portanti del club tedesco con cui ha vinto anche l’Europa League. Cresciuto calcisticamente nell’Auxerre, N’Dicka è approdato in Bundesliga nel 2018 dove ha totalizzato 114 presenze e 9 reti.

Il suo contratto è in scadenza ma ha già fatto sapere che non ha intenzione di rinnovare. C’è volontà di voler cambiare aria e l’Eintracht ha intenzione di accontentarlo, anche perché non intende perderlo a parametro zero.

Dunque, N’Dicka stuzzica la società di Milanello ma a preoccupare è il prezzo, che si aggira attorno ai 15-20 milioni di euro. Cifra definita decisamente eccessiva per il Milan che punterà al ribasso. L’unica alternativa, così come anche per Tanganga, è quella di poter puntare ad un prestito oneroso con un diritto di riscatto.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione