NBA, rinnovo da record per James Harden. Houston gli garantirà 230 milioni nei prossimi sei anni!

Gli Houston Rockets ricoprono d’oro il proprio giocatore simbolo, James Harden. Nella tarda serata di ieri (ora italiana) è arrivata l’ufficialità sul rinnovo dell’ex giocatore dei Thunder, e si tratta di cifre record anche per la NBA. Infatti Harden percepirà, a partire dalla prossima stagione e fino al 2022/23, la cifra pazzesca di 228 milioni di dollari, ovvero una media di 38 milioni di dollari l’anno.

Rinnovo a cifre da record per James Harden con gli Houston Rockets. Il #13 percepirà 228 milioni nei prossimi sei anni (foto da: telesport.al)

Ma scendiamo più nel dettaglio. Nelle prossime due stagioni, rientranti nel vecchio contratto, The Beard guadagnerà un totale di 59 milioni di dollari. A partire dal 2019/20, invece, entrerà in vigore l’estensione contrattuale, prevedendo un esborso a salire per la franchigia del Texas, ovvero dai 38 milioni della prima stagione si arriverà ai 47 del 2022/23. Tutto ciò renderà Harden il giocatore più pagato della Lega, superando il fresco primato di Stephen Curry che, una settimana fa, aveva rinnovato con i Golden State Warriors per 201 milioni in cinque anni.

Il rinnovo di Harden è l’ennesimo indizio delle intenzioni bellicose dei Rockets, che finora si sono segnalati per una grande Offseason, arrivando a firmare addirittura Chris Paul, oltre a P.J. Tucker e al rinnovo del brasiliano Nenè, senza dimenticare i rumors che danno la franchigia di Houston molto forte su Carmelo Anthony, stella dei New York Knicks.

GLI ALTRI AFFARI DELLA NOTTE

I Minnesota Timberwolves continuano nella loro campagna di rafforzamento. Dopo aver firmato i vari Jimmy Butler, Taj Gibson e Jeff Teague, la franchigia di Minneapolis ha convinto anche il veterano Jamal Crawford, in uscita dai Clippers. Il tre volte Sixth Man of the Year ha firmato un biennale da 8.9 milioni di dollari, con player option nel secondo anno.

Trade sull’asse Toronto-Brooklyn. I canadesi cedono ai Nets DeMarre Carroll insieme ad una prima ed una seconda scelta al Draft 2018, mentre ai Raptors approderà Justin Hamilton. Una scelta, quella della franchigia canadese, dovuta alla necessità di liberarsi dell’oneroso contratto dell’ex Hawks, che percepirà dai Nets 30 milioni nei prossimi due anni.

Mossa importante da parte dei Washington Wizards. I Capitolini hanno deciso di pareggiare l’offerta dei Brooklyn Nets per Otto Porter Jr., offrendo al 24enne di St. Louis, Missouri, il massimo salariale, ovvero 106 milioni in quattro anni. Questa decisione porterà il giocatore a divenire il Wizard più pagato e farà entrare Washington in area luxury tax.

Infine, secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski, di ESPN, gli Atlanta Hawks non pareggeranno l’offerta dei New York Knicks per Tim Hardaway Jr. I newyorkesi, infatti, hanno offerto al 25enne di Miami, Florida, un quadriennale da 71 milioni, con in più una player option e soprattutto una trade kicker, ovvero una clausola che prevede un aumento di stipendio in caso di cessione (quindi atta a scoraggiare offerte di altre squadre).

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo