NBA 2019/20, Risultati 31 Dicembre: Harden top scorer del decennio e Gallinari chiude alla grande

Anche l’NBA ha detto definitivamente addio al 2019. Vittorie per Celtics e Clippers, mentre i Sixers vengono sconfitti dai Pacers. I Rockets vincono il big match contro i Nuggets e i Thunder si impongono sui Mavs. Raptors e Spurs ok.

Così il 2019 ci ha lasciato anche per quanto riguarda l’NBA. Nell’ultimo giorno dell’anno sono state 7 le partite disputate, che dunque hanno visto come protagoniste ben 14 franchigie.

Apriamo il resoconto con le sfide di ieri sera, in particolare con il successo in trasferta dei Boston Celtics contro gli Hormets per 92-109. Ottima prova per Tatum, che ha chiuso con 24 punti a referto. Si conferma anche Kemba Walker con i suoi 22 punti; inoltre bisogna segnalare anche la doppia-doppia di Hayward con 21 punti e 10 rimbalzi. Negli Hornets vanno in doppia cifra sia Washington (15) che Bridges(14 punti e 10 rimbalzi).

Nel primo scontro di vertice di questa serata, i Pacers hanno la meglio sui Sixers per 115-97. Senza Embiid, sono stati Simmons e Richardson a prendere le redini della squadra ed attestarsi come migliori realizzatori per Phila. Il numero 25 chiude con 18 punti e 10 rimbalzi, mentre il numero 0 ne mette a segno 18. Sponda Indiana, in due hanno superato i 20 punti e si è trattato di Sabonis (24) e Warren (21).

NBA
Bellissima schiacciata di Sabonis nel match tra Indiana Pacers e Sixers (foto da: youtube.com)

Nell’ultima partita della serata di ieri, i Clippers hanno steso i Kings in casa loro per 87-105. La coppia Leonard-George continua a funzionare a meraviglia e regalare tante gioie ai tifosi. Da un lato Paul George va vicino alla tripla doppia con 21 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Dall’altro Leonard realizza 24 punti, attestandosi come miglior realizzatore dei suoi. Non è girato bene quasi nulla per Sacramento, nonostante i 22 punti e 10 rimbalzi di Holmes e i 20 punti di Hield.

Per noi si è aperto il nuovo anno con le successive quattro sfide, per gli USA però no. Ad ogni modo, ripartiamo dal netto successo dei Raptors contro i Cavaliers per 117-97. Facile vittoria per i campioni in carica che hanno chiuso con il sorriso il loro 2019. Il migliore dell’incontro è stato Lowry con i suoi 24 punti, seguito da Ibaka, andato in doppia cifra di punti, 20, e rimbalzi, 11. Ai Cavs, non basta il solito Sexton, capace di mettere a referto 22 punti.

I Rockets festeggiano la vittoria contro i Nuggets per 130-104, ma soprattutto si godono un Harden spaziale. Nella notte, il numero 13 ha siglato altri 35 punti che gli hanno consentito di diventare il miglior realizzatore dell’NBA del decennio. Quasi 20000 punti messi a segno e una candidatura tra i migliori della storia. Accanto a lui si eleva, per meriti propri, Russell Westbrook con altri 28 punti a referto. Tra le fila dei Nuggets, il migliore è Jokic con i suoi 21 punti.

Gli Spurs si servono di un overtime per battere Golden State e al termine di questo il tabellone luminoso recita 117-113. Gli Warriors non hanno di certo sfigurato, anzi hanno condotto la gara per lungo tempo, subendo nel finale la rimonta di San Antonio. Nel lato trionfante, De Rozan è l’unico a superare la soglia dei 20 punti, segnandone 24. Per Golden State invece, ottima gara per Burks, 28 punti, e Robinson 25.

Infine, l’ultima gara ha visto il successo, un po’ a sorpresa ma neanche troppo, di Oklahoma su Dallas per 106-101. Chi ha chiuso l’anno alla grande è stato Danilo Gallinari, migliore in campo per i Thunder con i suoi 20 punti, a pari merito con Schroder. Per i Mavs, non basta il solito incontenibile Doncic, autore di 35 punti e 10 rimbalzi, e un grande Kleber da 14 punti e 14 rimbalzi.

NBA
Chi ha chiuso l’anno alla grande è stato Danilo Gallinari, migliore in campo per i Thunder con i suoi 20 punti (foto da: youtube.com)

Di seguito i risultati della notte:

CHARLOTTE HORNETS (13-23) @ BOSTON CELTICS (23-8) 92-109

INDIANA PACERS (22-12) @ PHILADELPHIA 76ERS (23-13) 115-97

SACRAMENTO KINGS (12-22) @ LOS ANGELES CLIPPERS (24-11) 87-105

TORONTO RAPTORS (23-11) @ CLEVELAND CAVALIERS (10-23) 117-97

HOUSTON ROCKETS (23-11) @ DENVER NUGGETS (23-10) 130-104

SAN ANTONIO SPURS (14-18) @ GOLDEN STATE WARRIORS (9-26) 117-113

OKLAHOMA CITY THUNDER (18-15) @ DALLAS MAVERICKS (21-12) 106-101