NBA 2019/20, Risultati 25 Dicembre: impresa Warriors sui Rockets e tanto spettacolo

Giornata di Natale ricca di regali per gli appassionati di NBA. Ben 5 sono stati gli incontri giocati tra ieri sera e questa notte e tante sono state le emozioni.

Nel primo big match del turno i Raptors sono stati sconfitti in casa dai Celtics per 102-118. Boston si aggiudica così il secondo posto nella Eastern Conference, grazie ad una serie di 21-7. Il protagonista assoluto della gara è stato Jaylen Brown con i suoi 30 punti. Una piccola curiosità riguarda proprio il citato giocatore dei Celtics: quest’anno, tutte le volte che ha segnato più di 25 punti, Boston ha sempre vinto. Dall’altro lato del campo, il migliore è stato VanVleet con i suoi 27 punti.

Il secondo bellissimo incontro ce lo hanno regalato Sixers Bucks, con i primi che si sono imposti sugli ospiti per 121-109. Quella di ieri è stata la più grande sconfitta della stagione per Milwaukee, caratterizzata da un prova da persona normale per Antetokounmpo. Il greco nella gara di ieri ha realizzato 18 punti, conditi da 14 rimbalzi. Il migliore in termini realizzativi per i Bucks è stato Middleton con i suoi 31 punti. Sponda Philadelphia invece, prova importantissima e fondamentale per Embiid con 31 punti e 11 rimbalzi.

Il regalo più bello ai propri tifosi però, lo ha fatto Golden State andando a vincere tra le mura amiche contro i Rockets per 116-104. Terza vittoria consecutiva per i Warriors arrivata con una prova di grinta e cuore. A capo della spedizione vincitrice troviamo Damion Lee, in doppia-doppia con 22 punti e 15 rimbalzi. Completano il podio di migliori marcatori Draymond Green e D’Angelo Russell con 20 punti a testa. I 30 Westbrook e i 24 di Harden non bastano ad Houston per ribaltare una partita giocata decisamente male. Basti pensare alle percentuali: 37% da due e 31.4 da 3.

Warriors Rockets
Damion Lee mette a segno un canestro da 3 (foto da: youtube.com)

Nel derby di Los Angeles sono i Clippers ad uscire vincitori dal campo dei Lakers per 106-111. Quarta sconfitta consecutiva per i gialloviola a cui non bastano i 25 di Kuzma dalla panchina. Doppia-doppia da infortunato invece, per LeBron James che ha messo a segno 23 punti e 10 assist. Tutto sommato ha contribuito, ma non a sufficienza, anche Anthony Davis con 24 punti. Si può dire che ieri ai Lakers sia mancato il tiro da 3, visto il 26% pervenuto. Tra i Clippers al contrario, grande prova per Leonard che chiude con 35 punti a referto e 12 rimbalzi. Segnaliamo anche i 18 punti di Harrell e i 17 di Paul George.

Infine, chiudamo con un’altra sorpresa: la vittoria dei Pelicans sui Nuggets per 100-112. Interrotta la striscia di 7 vittorie consecutive di Denver, grazie ad un magistrale Brandon Ingram da 31 punti. Per lui inoltre, record stagionale di triple messe a segno con un buonissimo 7/9. Ottimi segnali anche da Holiday, capace di mettere a segno 20 punti. Altro dato da segnalare è stato il 100% al tiro dai liberi per New Orleans con 12/12. Tra i Nuggets, il miglior realizzatore è stato Jokic con i suoi 23 punti e 10 rimbalzi.

Di seguito i risultati della notte:

TORONTO RAPTORS (21-10) @ BOSTON CELTICS (21-7) 102-118

PHILADELPHIA 76ERS (23-10) @ MILWAUKEE BUCKS (27-5)

GOLDEN STATE WARRIORS (8-24) @ HOUSTON ROCKETS (21-10)

LOS ANGELES LAKERS (24-7) @ LOS ANGELES CLIPPERS (23-10) 106-111

DENVER NUGGETS (21-9) @ NEW OLREANS PELICANS (9-23) 100-112