NBA 2019/20, Risultati 22 Febbraio: Kings e Hawks che imprese, bene i Rockets

Azioni esaltanti, spettacolo e tante sorprese: questa è stata in sintesi la notte di NBA appena trascorsa. Nell’anticipo, vittoria a sorpresa dei Kings sul campo dei Clippers e poco più tardi successo inaspettato anche per gli Hawks contro i Mavericks. Heat e Nets senza problemi contro Cavaliers e Hornets, così come i Suns che hanno domato i Bulls. Infine, stravincono i Bucks contro i Sixers e i Rockets si impongono a Utah.

Si parte proprio dalla prima sfida della notte e quindi dal successo dei Kings sul parquet dei Clippers 103-112. I LAC partono male, provano a rimontare, ma non ci riescono e alla fine a festeggiare è Sacramento. Per la seconda volta in questa stagione, i Kings hanno espugnato lo Staples Center. A colpire è stato il trio da 20, composto da Bogdanovic (20 punti), De’Aaron Fox (20 punti) e Bazemore (23 punti). Leonard ha provato a guidare la riscossa dei Clippers, ma i suoi 31 punti non sono bastati per raggiungere lo scopo.

Queste le parole di Leonard nel post gara

Tutto tranquillo per i Nets, che gestiscono la sfida contro gli Hornets senza affanni e vincono 86-115. Sostanziale equilibrio nelle segnature, con Luwawu-Cabarrot che si attesta come miglior marcatore con 21 punti messi a referto. Non bene Charlotte, che non sa a chi affidarsi per contrastare l’avversario. Alla fine, ad essere più in partita è P.J. Washington con 16 punti.

Un incontro pazzo e bellissimo è stato quello tra gli Hawks e i Mavericks con i padroni di casa della Philips Arena che alla fine si sono imposti 111-107. In una serata di normale amministrazione per Trae Young, “solo” una doppia doppia da 25 punti e 10 assist per lui, salta fuori John Collins. L’ala ha chiuso con un career high di 35 punti e 17 rimbalzi. Eppure, sembrava profilarsi una serata quasi tranquilla sotto l’ala protettrice di Hardaway da 33 punti.

Trae Young fa canestro da casa sua e guadagna una potenziale azione da 4 punti

Vittoria esterna per i Suns che si sono imposti sul campo dei Bulls 104-122. Grandissima prova da parte di Booker e Ayton, che hanno lasciato poco scampo agli avversari. 29 punti per il primo, 28+19 rimbalzi per il secondo, sufficienti a domare i Bulls. Tori, che si sono affidati ai 33 del loro numero 0 ovvero Coby White, autore probabilmente della sua miglior partita in carriera.

Successo senza affanni per gli Heat ai danni dei Cavaliers 124-105. Fondamentali sono stati i 24 punti di Nunn, che non hanno trovato una risposta concreta tra gli avversari, tutto sommato già rassegnati dopo la prima metà di gara. Migliore in campo per i Cavs, è stato Osman con i suoi 19 punti.

Non riscontrano alcun problema neanche i Bucks che hanno superato i Sixers 119-98. Solita prestazione di spessore per Antetokounmpo con 31 punti e 17 rimbalzi, accompagnato dai 25 di Middleton. Per quanto riguarda Phila, non bastano i 17+11 di Embiid, migliore dei suoi.

Infine, conquistano il successo anche i Rockets contro i Jazz per 110-120. Nonostante i 31 punti di Mitchell, Utah non riesce a piegare gli avversari, guidati dal duo esplosivo Westbrook-Harden. 34 punti per il numero 0 e 38 punti per il 13, che mettono così la loro firma su un’altra prestazione mostruosa.

https://twitter.com/HoustonRockets/status/1231438680117727233

Di seguito i risultati della notte:

LOS ANGELES CLIPPERS (37-19) @ SACRAMENTO KINGS (23-33) 103-112

CHARLOTTE HORNETS (19-37) @ BROOKLYN NETS (26-29) 86-115

ATLANTA HAWKS (17-41) @ DALLAS MAVERICKS (34-23) 111-107

CHICAGO BULLS (19-38) @ PHOENIX SUNS (23-34) 104-112

MIAMI HEAT (36-20) @ CLEVELAND CAVALIERS (15-41) 124-105

MILWAUKEE BUCKS (48-8) @ PHILADELPHIA 76ERS (35-22) 119-98

UTAH JAZZ (36-20) @ HOUSTON ROCKETS (36-20) 110-120