NBA 2018/19, Recap 23 Marzo: Warriors travolti, ko anche Sixers e Celtics. Vittorie per Heat e Jazz

Otto partite nella notte NBA, e a spiccare è sicuramente il tonfo clamoroso patito dai Golden State Warriors alla Oracle Arena per mano dei Dallas Mavericks, reduci da 15 ko nelle ultime 17 partite prima di stanotte (e da 12 ko di fila a Oakland). Trascinati dal massimo stagionale di Nowitzki (21+5 rimbalzi) e dalla tripla-doppia del Golden Boy Luka Doncic (23+11 rimbalzi e 10 assist), i texani umiliano i Campioni in carica, privi di Curry, tenuto a riposo, volando via già nel primo quarto (37-22), non incontrando la benché minima reazione da parte dei californiani, che precipitano anche sul -43 nell’ultimo quarto, per poi chiudere sul -35 (126-91). Nei Warriors, si salva in realtà solo Cousins (19+6 rimbalzi con 8/11 dal campo), visto che Durant ne mette si 25, ma tirando 9/25. In quella che è la peggior sconfitta dell’era Kerr, Golden State, che perde anche il primo posto nella Conference a favore dei Nuggets, risalta anche il tremendo 4/30 da tre, ovviamente minimo stagionale.

Peggior sconfitta dell’era Kerr per gli Warriors, massacrati alla Oracle Arena dai Mavericks con un -35 senza discussioni (foto da: youtube.com)

Serata no anche per Philadelphia 76ers e Boston Celtics. La squadra di coach Brown cade alla State Farm Arena di Atlanta contro gli Hawks. Una sfida molto emozionante e combattuta, ricca di ribaltamenti nel punteggio fino all’ultimo; il canestro decisivo è del rookie Trae Young (32+11 assist e 6 rimbalzi), con un floater praticamente sulla sirena. Bene nei locali anche Prince (23+5 rimbalzi), mentre nei Sixers non sono sufficienti Embiid (27+12 rimbalzi), Butler (25+6 rimbalzi) e Simmons (21+9 assist+6 rimbalzi e 4 rubate). I Celtics, a loro volta, cadono allo Spectrum Center di Charlotte contro gli Hornets, che tengono vive le speranze di playoff. I ragazzi di coach Borrego, guidati da Walker (36+11 rimbalzi e 9 assist) e da Bridges (20+7 rimbalzi), fanno propria la posta in palio nel quarto periodo (19-35 il parziale). Per Boston, Irving (31+7 rimbalzi e 6 assist) e Brown (29) non evitano il ko.

Purtroppo per Charlotte (e per Orlando), vincono ancora i Miami Heat, corsari alla Capital One Arena di Washington contro i Wizards, mantenendo una partita di vantaggio sui Magic e 2.5 sugli Hornets. Il sempreverde Wade (20+9 rimbalzi e 5 assist) è il top-scorer, ben supportato da Waiter (19), Richardson (18+5 assist) ed Adebayo (16+11 rimbalzi+8 assist e 4 stoppate). Jeff Green (25+6 rimbalzi) è il migliore nella squadra di coach Brooks. Vittoria importante per i Portland Trail Blazers che, al Moda Center, battono i Detroit Pistons e si portano a mezza partita dai Rockets 3°. Lillard (28+9 assist e 6 rimbalzi) ed Aminu (22+7 rimbalzi) guidano Portland alla vittoria; Griffin (27+6 assist) e Jackson (24) non bastano alla squadra allenata da coach Casey.

Allo United Center di Chicago, i Bulls vengono travolti dagli Utah Jazz, adesso con lo stesso record di Thunder e Clippers. Ospiti che chiudono la pratica già nel primo tempo, concluso sul +34 (70-36). Sette gli uomini in doppia cifra per i Jazz, con Gobert top-scorer (21+14 rimbalzi e 4 stoppate); Markkanen (18+10 rimbalzi) si salva nei Bulls. Infine, i Minnesota Timberwolves espugnano il FedEx Forum, avendo la meglio sui Memphis Grizzlies. Ancora una gran partita per Towns (33+23 rimbalzi), supportato da Wiggins (22). Conley (23) e Valanciunas (20+14 rimbalzi) non bastano ai Grizzlies. Infine, al Golden 1 Center di Sacramento, i Kings battono i Phoenix Suns con Hield (25+7 rimbalzi) e Barnes (25+6 rimbalzi); Booker (32+10 assist) ed Ayton (19+11 rimbalzi) non evitano il ko agli ospiti.

Di seguito, il resoconto della notte:

BOSTON CELTICS (43-30) @ CHARLOTTE HORNETS (33-39) 117-124

MIAMI HEAT (36-37) @ WASHINGTON WIZARDS (30-44) 113-108

PHILADELPHIA 76ERS (47-26) @ ATLANTA HAWKS (26-48) 127-129

UTAH JAZZ (43-30) @ CHICAGO BULLS (21-53) 114-83

MINNESOTA TIMBERWOLVES (33-40) @ MEMPHIS GRIZZLIES (29-44) 112-99

DALLAS MAVERICKS (29-44) @ GOLDEN STATE WARRIORS (49-23) 126-91

DETROIT PISTONS (37-35) @ PORTLAND TRAIL BLAZERS (45-27) 112-117

PHOENIX SUNS (17-57) @ SACRAMENTO KINGS (36-36) 103-112

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo