NBA 2016/17, risultati 27 Marzo: gli Spurs schiantano anche i Cavaliers

La notte NBA ha visto sei partite in tabellone, con i riflettori puntati sull’AT&T Center di San Antonio, dove gli Spurs hanno ospitato i Cavaliers. Ebbene, questa trasferta è stata un disastro per Cleveland. I ragazzi di coach Lue vengono travolti dai texani, trascinati dal solito Leonard (25+6 rimbalzi e 6 assist) e, come se non bastasse, nel terzo quarto vedono l’uscita dal campo di LeBron James (17+8 rimbalzi e 8 assist), colpito nella parte alta della schiena da una leggera gomitata di Lee. I Cavs, quindi, perdono il primo posto nella Eastern Conference dopo 506 giorni, superati dai Celtics di mezza partita. Gran rimonta dei Thunder all’American Airlines Center di Dallas ai danni dei Mavericks. Protagonista il solito Westbrook (37+13 rimbalzi e 10 assist), che realizza il canestro della vittoria a 7.1 secondi dalla fine, al termine di un break di 14-0 per OKC. A Dallas non bastano Noel (15+8 reb) e Matthews (15).

Kawhi Leonard ha condotto gli Spurs ad una schiacciante vittoria sui Cavaliers (foto da: sfgate.com)

Bene anche i Raptors, che travolgono nell’ultimo quarto all’Air Canada Center i Magic. Sugli scudi DeRozan (36), Valanciunas (17+9 rimbalzi) e Joseph (15+13 assist e 6 rimbalzi). Non bastano Payton (22+9 assist), Fournier (20) e Vucevic (12+15 rimbalzi) ad Orlando. Continua il momento difficile dei Pistons, alla 7° sconfitta nelle ultime 8, rimediata al MSG di New York con i Knicks. Il trio Porzingis (25+8 rimbalzi)-Rose (27+6 assist)-Anthony (21) trascina la franchigia della Grande Mela; Marcus Morris (20) non è sufficiente a Detroit.

Vittoria importante per i Jazz, che battono i Pelicans alla Vivint Smart Home Arena, pur senza Hayward. A condurre la squadra di Salt Lake City al successo sono Gobert (20+19 rimbalzi), Hood (20+6 rimbalzi) e Ingles (19). Senza Cousins, Davis (36+17 rimbalzi) e Holiday (19) non evitano il ko a New Orleans. Quarto ko di fila per i Grizzlies, sconfitti dai Kings al Golden 1 Center di Sacramento. I californiani s’impongono in volata, grazie a due liberi di Collison (23+7 assist) a 5″ dal termine. Conley (22+9 assist) e Randolph (17+15 rimbalzi) non evitano la sconfitta a Memphis. 

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

ORLANDO MAGIC (27-47) @ TORONTO RAPTORS (45-29) 112-131

DETROIT PISTONS (34-40) @ NEW YORK KNICKS (28-46) 95-109

CLEVELAND CAVALIERS (47-26) @ SAN ANTONIO SPURS (57-16) 74-103

OKLAHOMA CITY THUNDER (42-31) @ DALLAS MAVERICKS (31-42) 92-91

MEMPHIS GRIZZLIES (40-34) @ SACRAMENTO KINGS (29-45) 90-91

NEW ORLEANS PELICANS (31-43) @ UTAH JAZZ (45-29) 100-108

*Tra parentesi, il record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo