NBA 2016/17, risultati 11 Dicembre: Thompson e Westbrook trascinatori. Ok Knicks, Pelicans e Sixers

Nella notte NBA, sono state cinque le partite disputate. Tornano alla vittoria i Warriors, impegnati al Target Center di Minneapolis, ma che fatica contro i Twolves. Dopo un primo tempo equilibrato (60-58), i giovani di coach Thibodeau provano la fuga nel terzo periodo, chiuso sul +10 (78-88). Nel quarto periodo, però, ecco la reazione dei californiani, con un parziale di 28-6 nei primi 7′ (106-94 a 4’54” dalla sirena). Protagonista di serata Klay Thompson (30+6 rimbalzi), con Curry (22+9 assist) e Durant (22++8 rimbalzi) a dare il solito contributo. Ai padroni di casa non bastano LaVine (25), Wiggins (25) e Towns (25+18 rimbalzi). Allo Staples Center di Los Angeles, i Lakers cedono il passo ai Knicks. I ragazzi di coach Hornacek allungano nell’ultima parte di terzo periodo, toccando un massimo vantaggio di +11 (84-73). I Lakers rispondono con un 2-14 di parziale (86-87 a 8’21” dalla fine), per poi subire il contro-break ospite, che conduce al +10 a 5’24” dalla conclusione (99-89). Bene Porzingis (26+12 rimbalzi) e Rose (25) nei newyorkesi; per gli angeleni, ok Williams (24+6 rimbalzi) e Deng (22).

Con 30 punti, Klay Thompson è stato fondamentale nella rimonta dei Warriors sui Twolves (foto da: usatoday.com)

Match molto interessante alla Chesapeake Energy Arena, dove i Thunder hanno ospitato i Celtics. Gli ospiti, dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, allungano fino al +12 (62-50 a 5’54” da fine terzo quarto); OKC rientra una prima volta ad inizio quarto periodo, per poi farlo definitivamente negli ultimi minuti. Westbrook, pur se interrompe a sette le partite consecutive in tripla doppia, realizza 5 degli ultimi 7 punti dei suoi (37+12 rimbalzi e 6 assist). Per Boston, il migliore è Horford (19+6 assist). Molte emozioni anche alla Talking Stick Resort Arena di Phoenix, dove i Pelicans battono i Suns all’overtime. Decisivo Jrue Holiday (23), in una serata non facile per Anthony Davis (14+12 rimbalzi, con 4/17 al tiro); ai padroni di casa non bastano Bledsoe (32+8 assist) e Chandler (14+21 rimbalzi). Chiudiamo con la sorpresa della notte, con i Pistons che sono stati travolti al Palace of Auburn Hills dai Sixers. Fondamentale il primo periodo, chiuso sul 32-12 per gli ospiti, con Detroit che non riesce mai a rientrare. I migliori per Philadelphia sono risultati Covingto (16+7 rimbalzi) ed Ilyasova (15+8 rimbalzi). Ai Pistons non è sufficiente Marcus Morris (28).

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

PHILADELPHIA 76ERS (6-18) @ DETROIT PISTONS (13-13) 97-79

BOSTON CELTICS (13-11) @ OKLAHOMA CITY THUNDER (15-9) 96-99

GOLDEN STATE WARRIORS (21-4) @ MINNESOTA TIMBERWOLVES (6-18) 116-108

NEW ORLEANS PELICANS (8-17) @ PHOENIX SUNS (7-17) 120-119 OT

NEW YORK KNICKS (14-10) @ LOS ANGELES LAKERS (10-16) 118-112

*Tra parentesi, i record delle varie squadre. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo