Napoli-Torino, dichiarazioni post partita, Gattuso: “Prestazione sottotono, nessuna scusa. È mancata la lucidità”

Il Napoli resta ancora a secco di vittorie. Dopo le due sconfitte consecutive con Inter e Lazio arriva un pareggio in casa col Torino fanalino di coda. Lorenzo Insigne, con una sua prodezza, evita la terza sonora sconfitta per i partenopei. Rino Gattuso non è contento della prestazione dei suoi uomini come si evince dalle sue parole in conferenza.

Questa volta non è mancato solo il veleno ma anche la benzina. Un gioco piatto e sterile quello che stasera Gattuso ha visto da parte dei suoi giocatori. La sua squadra è ancora senza vittoria, l’ultima risale al 2-1 in casa con la Sampdoria di tre turni fa.

Gattuso ha rivisto la fotocopia della partita all’Olimpico contro la Lazio. Mancavano certamente alcune pedine importanti come Mertens e Osimhen ma per il tecnico non ci deve essere nessun alibi. Uno dei pochi a brillare tra gli undici in campo è stato Zielinski. Solo le spizzate del polacco hanno creato qualche pericolo alla porta di Sirigu.

Oltre al capitano autore del gol, anche Lozano è stato protagonista di un’ottima prestazione con le sue zampate che hanno spaventato la difesa granata. Esordio stagionale, si potrebbe dire, per Llorente che ha giocato i suoi pochi minuti nel match senza impattare particolarmente. Il pareggio se lo tiene stretto Gattuso anche se consapevole che non è ciò che ci si aspettava.

Qualche parola spesa anche per il ricorso al Coni. Gattuso è felice che si possa rigiocare e che siano state comprese le ragioni che i legali del Napoli avevano presentato. Il club si toglie il fardello del punto di penalizzazione affermando come si sia sempre agito in buonafede.

Si tratta di un campionato anomalo, ha aggiunto l’allenatore calabrese. Dove ogni partita va giocata singolarmente e può risultare inaspettata. L’obiettivo è sempre quello di arrivare in Champions League. La parola scudetto per Gattuso non esiste, sono stati gli altri a parlarne ma il tecnico sa benissimo che vuole ritornare nella massima competizione europea.

Per quanto riguarda il mercato, Gattuso si aspetta anche qualche colpo importante già a gennaio. Per lui, però, andrebbe bene anche se la rosa rimanesse quella attuale in quanto soddisfa le sue idee di gioco.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione